spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 30 Gennaio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Pronti a ristabilire l’accordo di centrosinistra. Ma con maggiori garanzie e affidabilità”

    Una lettera aperta, rivolta al segretario del pd di Impruneta Dino Lotti: in cui il movimento civico Indignamoci, a fronte sella sua richiesta di chiarimento definitivo sulla ormai improbabile coalizione di centrosinistra, chiede risposte immediate.

     

    "Abbiamo preso nota della sua risposta negativa alla nostra richiesta d’incontro (clicca qui per leggere l'articolo) – scrivono – per definire la questione politica che il Pd ha portato a ragione (o a pretesto) della “sospensione” unilaterale dell’accordo di coalizione".

     

    "Abbiamo letto il suo ultimo messaggio – rimarcano – e il precedente documento del Pd con tutta l’attenzione che ci è stata possibile, e pur tuttavia, forse per la nostra inesperienza di tattiche politiche, non siamo riusciti a comprendere i termini precisi della questione e esattamente cosa dovrebbero fare o dire i nostri “sleali” alleati del Sel per passare il vostro esame".

     

    "Pur senza volontà di polemica – evidenziano – vorremmo precisare una cosa, forse sfuggita a una sua frettolosa lettura; la nostra lettera non era né un ultimatum né una mancanza di rispetto verso il suo partito. Abbiamo semplicemente sollecitato una risposta definitiva, secondo noi dovuta, sulle sorti della coalizione allo scopo di consentire anche a noi di impostare una strategia elettorale con la stessa libertà di manovra che vi siete presi".

     

    "A questo punto abbiamo capito però – rilanciano – e il tono sprezzante della sua lettera lo conferma, che il Pd ha scarsa intenzione di portare avanti l’accordo di coalizione da voi così platealmente disatteso e pertanto ci riteniamo liberi di condurre, sin da subito, una strategia elettorale autonoma e svincolata dai termini di quell’accordo di programma da voi ripudiato".

     

    "A scanso di letture tendenziose o semplicemente frettolose – concludono – ribadiamo il nostro impegno a ristabilire l’accordo di coalizione a suo tempo negoziato, sempreché ciò avvenga in tempo utile e con garanzie di maggiore affidabilità".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...