spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Alia: il servizio “Kit eternit” riprende dal 10 ottobre. Anche a Impruneta e Bagno a Ripoli

    Deve essere prima prenotato per telefono: costa 35 euro. Ecco di cosa si compone

    IMPRUNETA-BAGNO A RIPOLI – Alia spa comunica che il servizio di consegna "Kit eternit" per la gestione dei piccoli manufatti in cemento amianto provenienti da civili abitazioni riprenderà martedì 10 ottobre.

     

    Il servizio sarà attivo per i Comuni di Bagno a Ripoli, Calenzano, Campi Bisenzio, Fiesole, Firenze, Greve in Chianti, Impruneta, San Casciano, Scandicci, Sesto Fiorentino, Signa e Tavarnelle.

     

    Il ritiro del kit potrà essere prenotato tramite il numero verde Alia 800 330011 da rete fissa o 199 163315 da rete mobile e ritirato nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 14.30 alle 17.30 alla stazione ecologica di Scandicci. Il conferimento del rifiuto potrà essere effettuato solo presso l'ecostazione di Scandicci durante il normale orario di apertura al pubblico.

     

    Il prezzo del kit è stato fissato in 35 Iva compresa per l'inserimento di alcuni ulteriori oggetti diventati necessari per l'adeguamento del trattamento alle esigenze degli impianti di smaltimento finale.

     

    Diversamente rispetto a quanto previsto prima della sospensione del servizio nel kit saranno consegnati: un prodotto incapsulante (contenitore da 4 kg) e uno spruzzino per irrorare il prodotto sul manufatto prima di procedere al suo smontaggio e confezionamento; il contenitore del prodotto e lo spruzzino possono essere smaltiti normalmente come imballaggi in multimateriale.

     

    Un sacchetto in pvc e un'etichetta per confezionare i DPI utilizzati dall'Utente per lo smontaggio e il confezionamento dei rifiuti (tuta, maschera, guanti, sovrascarpe); una volta tolti seguendo le istruzioni, tali oggetti dovranno essere inseriti nel sacchetto in PVC e conferiti all'ecostazione separati dal manufatto; l'addetto provvederà a prenderli in carico ed a conferirli nell'apposito contenitore.

     

    Rimangono inalterate le altre condizioni, fra le quali evidenziamo le più significative: le operazioni di smontaggio devono essere effettuate autonomamente dal cittadino senza l'ausilio o la presenza di ditte terze; i limiti rimangono fissati a 30 kg per kit, con la possibilità di acquistare altri due big bag al prezzo di 18 euro Iva compresa per un massimo di 100 kg ad Utenza non ripetibile.

     

    Il trasporto deve essere tassativamente effettuato con auto di proprietà dell'utente (non è consentito l'utilizzo di mezzi di terzi o mezzi come furgoni o pianali); i manufatti di peso complessivo superiore ai 100 kg non possono in alcun modo essere gestiti con questa procedura e la rimozione deve essere affidata a ditte autorizzate.

     

    Gli uffici di Alia spa sono a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti ai numeri 0557339339-239-390, in orario 9-13 e 14-16.30 dal lunedì al venerdì o via mail all'indirizzo commerciale@aliaspa.it.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...