spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 20 Maggio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Lo scrittore, che vive a Impruneta, incontra i lettori presso la biblioteca comunale

    Scrive noir ma non ama essere definito un giallista. Se non è un giallista di certo Marco Vichi, l’autore di “Morte a Firenze”, pubblicazione che ha collezionato premi un po’ in tutta Italia, è autore locale con tutte le carte in regola per essere ospite a “Imprunetachescrive”.

     

    Nome di grande richiamo per Impruneta (e non solo),  venerdì 30 novembre (alle 21.15) Marco Vichi che a Impruneta, dove abita, è legato fin da quando era bambino, sarà alla Sala della biblioteca comunale.

     

    Parlerà di sé e dei suoi personaggi e sarà l’occasione per conoscere da vicino l’autore della  fortunata serie di polizieschi ambientati nella Firenze anni Sessanta  che ha per protagonista  il commissario Bordelli, eroe-antieroe amatissimo dai fan dello scrittore. Moderatore della serata sarà Gianmarco D’Agostino che dopo aver presentato l’autore, saprà coinvolgere il pubblico invitato a intervenire, nell’opera e nel contesto dei libri di Vichi. Poi la parola passerà allo scrittore.

    “Imprunetachescrive” è un’iniziativa ideata con successo dall’Assessore alle Politiche della Formazione, Francesca Buccioni. Dopo l’appuntamento di ottobre  con Caterina Vacca la maestra di scuola elementare, poi impiegata comunale e oggi imprenditrice agricola, autrice di “Anni Settanta: i campeggi del Chianti”, l’appuntamento di venerdì  è il secondo degli otto in calendario che sono previsti fino a giugno.

     

    Chiuso l’appuntamento di novembre con Marco Vichi, venerdì 14 dicembre sarà la volta di Giovanni Guidelli (moderatore Francesco Nidiaci). Le serate letterarie dedicate agli scrittori e ai poeti imprunetini danno l’opportunità di ritrovarsi insieme una sera al mese e di entrare in contatto con l’alto livello della produzione letteraria locale spesso sconosciuta agli stessi imprunetini. I libri presentati che spaziano dalla prosa alla poesia, dalla cronaca ai racconti, hanno sempre come filo conduttore l’autore del territorio.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...