spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 10 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Tentativo di truffa dello specchietto… con lo scooter: vi racconto la mia esperienza”

    Lo scooterista che la affianca lungo via Quintole per Le Rose, il sorpasso. Poi la ferma all'altezza dei Bottai...

    IMPRUNETA – Tutto è accaduto venerdì 29 luglio, alle 17 circa, quando è partita con l’auto da l’Abate: siamo nel comune di Impruneta, vicino alla rotonda dell’autostrada Firenze/Impruneta.

    “All’altezza di via Quintole per Le Rose – ci racconta la donna che ci ha contattato, per raccontarci la sua disavventura e mettere in guardia il maggior numero possibile di persone – sono stata affiancata da uno scooterista”.

    “Che prima mi ha sorpassata – dice ancora – e poi mi si è piazzato davanti, andando molto piano”.

    “Durante il sorpasso – precisa – ho sentito come uno scricchiolio al vetro posteriore destro”.

    “Quando sono arrivata ai Bottai – dice ancora – l’uomo a bordo dello scooter mi ha detto che lo avevo urtato. Per tutta risposta, l’ho invitato ad andare via in malo modo”.

    “Quando sono scesa di macchina – conclude – ho però visto che il vetro era andato in frantumi. Fate attenzione insomma, cercando di organizzare la truffa dello specchietto anche con lo scooter”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...