spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 26 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Una vita dedicata ai cavalli: l’Impruneta (e non solo) piange la tragica scomparsa di Vieri Mugnaini

    Fatale un incidente stradale, ieri pomeriggio, sulla Fi-Pi-Li. I funerali si svolgeranno domani, mercoledì 9 marzo, alle 15.30 presso la Basilica di Santa Maria all'Impruneta

    IMPRUNETA – Un drammatico incidente sulla Fi-Pi-Li all’altezza di Vicarello, che lo ha visto coinvolto insieme a due mezzi pesanti. E il destino, drammatico, che si compie.

    Se n’è andato così ieri, lunedì 7 marzo, nel primo pomeriggio, Vieri Mugnaini, 48 anni. Un cavaliere, un uomo che ha dedicato la sua vita ai cavalli, alle gare, all’insegnamento.

    “Cavaliere toscano di grande talento, che negli anni ha sempre siglato con il suo nome gli
    appuntamenti agonistici, in regione ma non solo”: lo descrive così, in un ricordo, Cavallo Magazine.

    Conosciuto da tantissimi nel settore anche per le sue qualità di istruttore: non a caso sono in molti a ricordarlo, anche sui social, per i suoi consigli, la sua capacità di far comprendere.

    La sua “casa” era il centro ippico di famiglia “La Cipressaia”, a Impruneta. Faceva la spola anche con Montefiridolfi, con il curatissimo allevamento in via dell’Olmo.

    A “La Cipressaia” fra l’altro, dove lavora anche la sorella Camilla, la famiglia Mugnaini (fra le tante attività) metteva gratuitamente a disposizione la splendida struttura coperta per finalità riabilitative (ne parlammo qui nel nostro quotidiano sportivo, SportChianti),

    E fra i primi a piangerlo è stata proprio la Fise (Federazione italiana sport equestri) della Toscana.

    “In un terribile incidente sei venuto a mancare – scrive la Fise Toscana – non ci sono parole per esprimere il nostro dolore. Siamo vicini alla tua famiglia e a tutti coloro che ti vogliono bene. Ciao Vieri”.

    I funerali si svolgeranno domani, mercoledì 9 marzo, alle 15.30 presso la Basilica di Santa Maria all’Impruneta.

    Ed è molto probabile che, fra la tantissima gente che verrà a dargli un ultimo saluto, qualcuno sarà a cavallo.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...