spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 16 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Via Chiantigiana per il Ferrone: fuori strada con lo scooter, che prende fuoco. Ferito 44enne

    In codice giallo all'ospedale di Ponte a Niccheri. Sul posto soccorritori, carabinieri, vigili del fuoco e volontari de La Racchetta

    IMPRUNETA – Un incidente che poteva avere conseguenze molto gravi è avvenuto intorno alle 9 di oggi, domenica 30 luglio, lungo la via Chiantigiana per il Ferrone.

    Un 44enne in sella a uno scooter ha sbandato (non si conoscono le cause e non ci sono altri mezzi coinvolti) lungo il tratto rettilineo prima del bivio di via di Cappello verso Impruneta.

    Lo scooter è uscito fuori strada, arrivando fino all’inizio del bosco. Incendiandosi.

    Per fortuna l’uomo è stato sbalzato più lontano dal mezzo. E mentre è stato avvisato il 112, sono stati chiamati anche i vigili del fuoco.

    Sul posto si sono precipitati un mezzo della Misericordia di Impruneta e uno della Misericordia di San Casciano, “India”, con infermiere e volontari soccorritori.

    Una squadra dei vigili del fuoco e una de La Racchetta, con sede al Ferrone, che ha impedito che le fiamme attaccassero il bosco.

    Sul posto per i rilevi i carabinieri della Stazione di Impruneta.

    Il 44enne è stato trasportato in codice giallo all’ospedale Santa Maria Annunziata di Ponte a Niccheri. 

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...