spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 10 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Radda in Chianti, rinnovo della Rsu alla Celine Production: il più votato è un delegato Filctem Cgil

    La segretaria generale della Filctem Cgil senese Luisella Brivio: "Tanti nuovi candidati, espressione di giovani capacità e nuove competenze"

    RADDA IN CHIANTI – Ieri, mercoledì 27 luglio, si sono svolte le elezioni per il rinnovo delle Rappresentanze Sindacali Unitarie alla Celine Production di Radda in Chianti, nota griffe produttrice di articoli in pelle che fa parte del gruppo LVMH (Louis Vuitton).

    “Realtà produttiva – dicono dalla Cgil di Siena – completamente cambiata rispetto alla tornata elettorale precedente del 2019, con un numero di dipendenti più che raddoppiato, in parte alle prime esperienze lavorative, e tante figure professionali nuove”.

    “Questa volta si dovevano eleggere 6 delegati sindacali, il doppio della volta scorsa, – spiega la segretaria generale della Filctem Cgil senese Luisella Brivio – e noi ci siamo presentati con una compagine completamente rinnovata”.

    “Il primo dei nostri candidati eletti – aggiunge – ha ottenuto ben 33 preferenze, un numero veramente elevato, tanto che ha superato di ben il 50% i voti raccolti dal primo candidato eletto dell’altra sigla”.

    “Tra le due organizzazioni sindacali che si sono presentate alle urne – riprende – c’è stato comunque un vero e proprio testa a testa, tanto che nonostante lo scostamento finale abbia leggermente favorito una delle due liste nell’assegnazione dei seggi si è raggiunta la parità, consegnando tre delegati sindacali ad ogni sigla”.

    “Un sentito ringraziamento va a coloro che ci hanno votato, ma soprattutto a tutte le candidate e candidati Filctem Cgil che si sono messi in gioco – sottolinea la Segretaria – anche espressione di giovani capacità e nuove competenze”.

    “Ciò testimonia – conclude – insieme all’alta affluenza al voto, come l’importanza dell’impegno sindacale in un’azienda al fianco dei lavoratori sia ben compresa da tutte le generazioni”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...