spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 8 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Accordo tra Comune di San Casciano e associazioni per il welfare di comunità. Si costituisce il Tavolo della Solidarietà

    Firmato il protocollo di intesa che mira a potenziare la rete di collaborazione e realizzare azioni e progetti a sostegno delle fasce più fragili della popolazione

    SAN CASCIANO – A San Casciano si rafforzano le alleanze tra sfera pubblica e mondo associativo.

    Il Comune punta a realizzare un nuovo patto per il welfare di comunità, teso a sostenere i bisogni dei più fragili.

    La firma di un protocollo d’intesa, avvenuta nella sala consiliare del palazzo comunale alla presenza del sindaco Roberto Ciappi, dell’assessora Elisabetta Masti e dei rappresentanti di numerose associazioni del territorio, ha sancito la costituzione del tavolo della solidarietà che interverrà nel settore socio-assistenziale.

    L’obiettivo dell’accordo che nasce da una consolidata rete di collaborazione tra il Comune e le associazioni di volontariato che operano nel sociale è quello di intervenire con maggiore efficacia nei confronti delle persone che si trovano in condizioni di disagio.

    “Realizzeremo una serie di azioni e di progetti mirati – dichiara il sindaco Roberto Ciappi – attraverso un percorso ed un lavoro congiunto su temi specifici, individuati sulla base di un confronto e di una programmazione delle esigenze effettive del territorio”.

    “Intendiamo rispondere alle esigenze del nostro territorio in maniera collettiva, con uno sguardo ed un confronto unitario sui bisogni – aggiunge il primo cittadino – ci aspettiamo che il tavolo possa rivelarsi un valido strumento per promuovere la conoscenza reciproca tra i membri del tavolo stesso”.

    Infine, “svolgere attività di informazione e sensibilizzazione sui servizi di cui possono usufruire le cittadine e i cittadini di San Casciano, valorizzare il ruolo del volontario e coinvolgere nuove risorse umane che intendono dedicare il loro tempo libero agli altri e investire nella pratica virtuosa del volontariato”.

    I componenti del Tavolo della Solidarietà di San Casciano sono il Comune, l’Auser, l’Arciconfraternita della Misericordia di San Casciano, la Fraternita della Misericordia di Mercatale, l’Associazione Cinque pani e due pesci, il Centro d’ascolto Caritas Parrocchia San Cassiano, l’Associazione Per Crescere Insieme, il Centro culturale Cerbaia, l’A.B.C. Associazione Bambini Cri di Chat, la Conferenza San Vincenzo de’ Paoli, l’Anteas, la Consulta dei Giovani di San Casciano, la Festa del Volontariato Sancascianese.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua