spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 5 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Buona prestazione delle ragazze di coach Vannini contro una squadra di A1

    SAN CASCIANO – Ottimo test per Il Bisonte San Casciano, che non si lascia spaventare né dalla solennità del palazzetto, il mitico PalaPanini di Modena, né dal valore dell’avversario, la Liu Jo Modena, e nell’allenamento congiunto con la locale formazione di serie A1 fa vedere ulteriori progressi, portando a casa anche un set e regalando diverse indicazioni preziose a Francesca Vannini.

     

    Giovedì 3 ottobre si è trattato di un allenamento congiunto e non di una vera e propria amichevole: i due coach, Francesca Vannini e Mauro Chiappafreddo, si sono accordati per disputare set non tradizionali, ma con una seconda palla free o alta ad ogni rotazione, a seconda di chi, di volta in volta, ha realizzato il punto sull'azione classica che parte dalla battuta.

     

    Alla fine la partita si è conclusa con un 3-1 a favore della Liu Jo, che ha dimostrato tutto il suo valore e che ha schierato fra le altre anche una campionessa del calibro di Francesca Piccinini, ma Il Bisonte non ha per niente sfigurato, dando spazio fra l’altro a tutte le giocatrici della rosa.

     

    LA PARTITA

     

    Nel primo set Francesca Vannini parte con Vingaretti in palleggio, Koleva opposto, Mastrodicasa e Bertone centrali e Lotti e Pietrelli bande, e la squadra mostra subito progressi importanti, sia in ricezione che in difesa, salendo fino al 24-19.

     

    La classe della Liu Jo si vede nella rimonta fino al 24-24, ma alla fine Il Bisonte riesce a chiudere 27-25. Nel secondo le modenesi si riorganizzano e scappano subito fino al 22-12: Vannini inserisce Villani per Pietrelli e Modena chiude 25-13.

     

    Nel terzo rimane in campo Villani e Giovannelli prende il posto di Mastrodicasa: la partenza è di nuovo brutta (8-2), poi Il Bisonte cresce in attacco e a muro e impatta (8-8): nella seconda parte però la Liu Jo sale di nuovo e per le azzurrine non c’è niente da fare (25-15).

     

    Nel quarto, sull’11-7, c’è spazio anche per Focosi e per Savelli, con la partita che rimane equilibrata e che si risolve per le locali solo nel finale (25-21).

     

    LE PAROLE DI FRANCESCA VANNINI

     

    “E’ stato un test sicuramente positivo, ma ancora c’è da lavorare sulla continuità: accusiamo troppi alti e bassi, e sulla gestione delle situazioni favorevoli sprechiamo un po’ troppo, ma qualcosa di buono si è visto e dobbiamo continuare su questa strada. Ovviamente il valore della Liu Jo, che ringraziamo, ci ha dato intensità, entusiasmo e spinta, e questo deve essere di sprone per il campionato: ho visto dei miglioramenti, ma si può fare sicuramente di più”.
     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...