spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 4 Marzo 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Cittadini-giardinieri: il progetto “Adotta un’aiuola” è aperto a nuove adesioni

    Sono sei i cittadini impegnati nel progetto per la risistemazione e il decoro delle aree pubbliche

    SAN CASCIANO – Piccola o grande che sia, aiuola, campo, orto, l’area verde di San Casciano diventa uno spazio pubblico dove coltivare le proprie passioni, condividerle con i vicini di casa e trasmetterle alle nuove generazioni.

     

    E’ ciò che accade nel comune chiantigiano dove prosegue con successo il progetto "Adotta un’aiuola", promosso dalla giunta Pescini.

     

    Mosse dal pollice verde e dall’interesse per la cultura botanica, sono sei le famiglie che si attivano  per la risistemazione e il miglioramento nello specifico delle aree verdi del Gentilino, Decimo e dell'area ex Stianti.

     

    I cittadini giardinieri hanno assunto l'impegno a prendersi cura di un’aiuola adottandola con gesti concreti e opere di manutenzione ordinaria come potare, sfalciare l'erba, annaffiare periodicamente, estirpare erbacce, occuparsi del decoro ornamentale, piantare fiori.

    Debora Santini insegna alle figlie a prendersi cura dell'aiuola, situata in via Terracini, nel complesso dello Stianti; Clara Nencioni stimola il figlio al contatto con la natura e con lui sfalcia e ripulisce l’ampia area di via Venezia a Decimo; Alessandro Daddi ha fatto affiorare dai rovi dell'aiuola a Decimo adottata la Cupola del Duomo di Firenze, adesso più visibile.

     

    Giovanni Cirelli ed Elio Di Stasio hanno arricchito le aree verdi del Gentilino realizzando dei piccoli orti. Lo stesso principio di cura e attenzione all’area verde anima Luigi Venzi, vicino di casa, anche lui padre adottivo di un’aiuola nella zona del Gentilino.

     

    Per gli assessori Roberto Ciappi e Consuelo Cavallini si tratta di “un'occasione che rende la comunità protagonista attiva della gestione dei beni comuni”. Il progetto è pronto ad accogliere nuove adesioni. Info: 055 8256235.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...