spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 5 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il vicesindaco: “Percorso autorizzativo finito, adesso possono essere avviati i lavori di costruzione”

    SAN CASCIANO – Sono molti i nostri lettori che, periodicamente, ci chiedono a che punto sia la procedura per la costruzione dei due nuovi distributori lungo la Firenze-Siena.

     

    Costruzione molto attesa in particolare da chi, in questa zona, ha dei mezzi con alimentazione a Gpl e metano.

     

    E' il vicesindaco di San Casciano, Donatella Viviani, ad aggiornarci sulla situazione attuale e sui possibili sviluppi.

     

    E dà un annuncio molto importante: "Finalmente possono essere attivati i lavori di costruzione".

     

    "Si è infatti concluso nella prima decade di agosto – ci spiega – il complesso iter autorizzativo, rallentato fin ora da una serie di ostacoli di diversa natura, sicuramente non dipendenti dal Comune di San Casciano. Che, anzi, ha collaborato attivamente per superarli".

     

    La palla adesso è nelle mani del privato: "Adesso – dice a questo proposito il vicesindaco Viviani – spetta alle aziende costruttrici procedere, speriamo con rapidità, alla realizzazione delle opere".

    di Matteo Pucci

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua