spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 15 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il culmine il 29 gennaio al Teatro Niccolini con lo spettacolo “Oltre l’inverno”

    Molte le iniziative organizzate a San Casciano per onorare degnamente il Giorno della Memoria. Giovedì 24 gennaio presso la scuola media “Ippolito Nievo”, dalle 8.30 alle 13.30, incontro/laboratorio delle classi terze con Fabrizio Silei, autore di “Alice e i Nibelunghi"; dalle 14 alle 16, sempre con Fabrizio Silei (Auditorium ChiantiBanca), incontro con le classi quinte della scuola primaria di San Casciano e Mercatale. Venerdì 25 gennaio (Auditorium ChiantiBanca) alle 9.15 proiezione del film “Vento di Primavera” per le classi quinte della scuola primaria di San Casciano e Mercatale.

     

    Martedì 29 Gennaio al Teatro Comunale Niccolini, alle 10.30, per le classi terze della scuola media: “Oltre l'inverno” spettacolo in due atti ispirato a “Diario di un soldato contadino” di Ottavio Calonaci. Dal 24 gennaio al 15 febbraio, nell'aula blu della scuola media, piccola mostra bibliografica delle recenti opere sulla Shoah; piccolo percorso artistico dedicato alla ricostruzione del campo di Dachau e della vita dei prigionieri a cura degli allievi delle classi terze della scuola media.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...