mercoledì 14 Aprile 2021
Altre aree

    In via della Libertà auto danneggiate, rigate su cofano e fiancate: il racconto

    Almeno tre i mezzi coinvolti, tanto da far pensare che ci sia qualcuno che si "diverte" in questo modo. Una delle danneggiate: "Io denuncerò ai carabinieri, consiglio agli altri di fare altrettanto"

    SAN CASCIANO – Andare a riprendere l’auto e trovarla graffiata non fa assolutamente piacere. E a San Casciano, in una via immediatamente vicina al centro storico, sta accadendo ripetutamente.

    Ce lo racconta la proprietaria di uno dei mezzi graffiati, che aveva parcheggiato regolarmente l’auto nel tratto di via della Libertà che va alla scuola media “Ippolito Nievo”.

    E non si è trattato di un graffio causato da una manovra sbagliata, bensì di tutto il cofano rigato, così come le fiancate.

    Modalità che oltre all’arrabbiatura, al costo per sistemare il mezzo, fanno sempre venire mille dubbi. Chi sarà stato? Sarà qualcuno che ce l’ha con me?

    Domande legittime che però dopo poco si dissolvono, perche nella stessa via sono state ben tre le auto che hanno riportato gli stessi danni. C’è, insomma, qualcuno che si “diverte” così.

    “Ci sono rimasta malissimo quando ho notato tutti quei graffi” ci racconta la signora che ha subito il danno.

    “Inoltre – prosegue – sentendo alcuni residenti ho scoperto che poco tempo fa il proprietario di un camper ha dovuto sostituire una serratura poiché avevano tentato di aprirla maldestramente”.

    Si è fatta un’idea di chi possa essere stato?

    “Sinceramente non credo che si tratti di ragazzini, ma non riesco proprio a capire perché l’abbia fatto”.

    Ha fatto denuncia ai carabinieri?

    “Andrò domani (oggi, n.d.r.), così come consiglio di fare agli altri due che hanno avuto i danni. Ho pensato anche di chiedere di installare una telecamera, non tanto per i danni che ho subito, ma per avere un controllo di sicurezza in più visto che ci sono molti studenti che vengono a scuola, e spesso sono soli. E non dico in alcun modo che i danni alle auto siano opera degli studenti, dei ragazzi. Che anzi, devo dire, sono molto disciplinati”.

    E adesso?

    “Ho già interpellato un carrozziere, mi costa caro questo “dispetto”. E poi, mi chiedo, quando tornerò a parcheggiarla bella lucina, sarà di nuovo presa di mira?”. 

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...