spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 16 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Una grande festa con inizio alle 15.30: viene intitolata al creatore di Pinocchio

    La nuova scuola primaria di Mercatale, un investimento complessivo da un milione e 800mila euro, sostenuto da Comune e Regione Toscana, svela ufficialmente la sua nuova identità di scuola solida, sicura, confortevole, aperta, dotata di spazi e servizi di alta qualità.

     

    Sarà una festa dedicata alla comunità, in programma sabato 1 giugno a partire dalle 15.30, l’occasione per conoscerne le caratteristiche, visitarne i nuovi ambienti, interni ed esterni, e condividere una giornata ricca di eventi, tra mostre, presentazioni di libri, letture e performances musicali. Nel segno di un grande autore della letteratura per l’infanzia: Carlo Collodi. A lui, il padre letterario del burattino più famoso del mondo, è dedicata la nuova scuola primaria di via dei Cofferi a Mercatale Val di Pesa.

     

    Ad inaugurare la nuova struttura, frutto di un complesso intervento di ricostruzione e ampliamento, saranno il sindaco Massimiliano Pescini e il dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo di San Casciano Giovanna Corti affiancati dall’assessore provinciale alla Pubblica Istruzione Giovanni di Fede e il parroco di Mercatale Don Mario Tomasello che benedirà la scuola subito dopo il taglio del nastro.

     

    “L’opera è stata realizzata – dice il sindaco Massimiliano Pescini – con l’obiettivo di fornire un’adeguata risposta in termini di sicurezza, facilitare l’accesso con l’abbattimento delle barriere architettoniche, creare in un’ottica di sostenibilità ambientale una struttura che assicuri qualità della vita scolastica e permetta ai ragazzi di sentirsi come a casa”.

     

    All’avanguardia sul piano della sicurezza e della sostenibilità ambientale, la scuola è dotata di tredici aule, una biblioteca, due laboratori didattici, un refettorio, una cucina e grandi aree esterne. Per quanto riguarda l’utilizzo delle energie rinnovabili, la struttura è dotata di pannelli solari, disposti sulle coperture di tipo sia termico che fotovoltaico.

     

    L’open day di sabato 1 giugno è una festa inaugurale che vuole rendere omaggio alla scuola del futuro di Mercatale lanciando un ponte tra passato e presente. Il programma dell’iniziativa prevede un breve percorso musicale itinerante da piazza Vittorio Veneto alla sede della scuola (via dei Cofferi, ore 15,30), accompagnato dal corpo musicale “Oreste Carlini”.

     

    Dopo il taglio del nastro a cura del sindaco Massimiliano Pescini e del dirigente scolastico Giovanna Corti (ore 15.30), la festa prosegue con il coinvolgimento dei bambini che effettueranno delle letture, l’apertura della mostra fotografica “La scuola di Mercatale nel Novecento” (17.30) a cura dell’associazione Arsomiglio e la presentazione del libro di Tiziana Soffici “Leggere, scrivere, fare di conto. 150 anni di scuola a Mercatale in Val di Pesa”, edito da Ibiskos Risolo (18).

     

    L’iniziativa si conclude alle 19 con un buffet offerto dalla Coop di Mercatale. Per l’intera durata, l’inaugurazione sarà arricchita dagli interventi musicali del gruppo “Nuove Trasparenze”.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...