spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 24 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    L’Emilia Romagna non è sola: San Casciano si mobilita con una raccolta fondi itinerante

    Durante le iniziative estive delle associazioni: saranno destinati in particolare al comune di Sant'Agata sul Santerno

    SAN CASCIANO – E’ ancora una volta il cuore del Chianti fiorentino a battere forte e all’unisono, per tendere una mano a chi ha più bisogno.

    Le oltre venti associazioni che costituiscono la Festa del Volontariato Sancascianese e altre associazioni locali, in collaborazione con il Comune di San Casciano, hanno attivato una rete di solidarietà a sostegno dell’Emilia Romagna che coinvolgerà tutta la comunità.

    Parte la campagna di raccolta fondi sul territorio, finalizzata a dare un aiuto concreto alla popolazione colpita dall’alluvione dello scorso maggio ed in particolare agli abitanti del comune di Sant’Agata sul Santerno, nel ravennate.

    In occasione delle tante manifestazioni che si terranno nel capoluogo e nelle frazioni nel corso dell’estate le associazioni si mobiliteranno per raccogliere fondi a favore del comune, uno dei più piccoli della provincia di Ravenna per estensione territoriale, devastato dalla catastrofe di terra e fango.

    Sono stati avviati i primi contatti con il sindaco del Comune di Sant’Agata sul Santerno, Enea Emiliani, con l’obiettivo di individuare un progetto di risistemazione e di riqualificazione di uno spazio pubblico da attuare in risposta all’emergenza.

    L’appello che le associazioni sancascianesi rivolgono alla popolazione è quello di sostenere la campagna “Un aiuto per l’Emilia Romagna”, anche con piccoli contributi.

    Il ricavato delle iniziative che i promotori realizzeranno a partire dalla seconda metà di luglio sarà interamente devoluto a favore del progetto di ricostruzione individuato e concordato con l’amministrazione comunale beneficiaria.

    Le donazioni potranno essere versate sul conto corrente: Iban IT57P0867338050000000085737 e intestate a Comitato Festa del Volontariato. Nella causale è necessario indicare “Un aiuto per l’Emilia Romagna”.

    “San Casciano, come sempre ha dimostrato nelle diverse situazioni di emergenza, farà la sua parte – commentano le associazioni – è fondamentale in questa fase aiutare in maniera concreta le tantissime persone in difficoltà nelle zone alluvionate”.

    “Lo percepiamo come un dovere civico e un impegno morale – concludono – La campagna è aperta, chiunque volesse aderire all’iniziativa sarà ben accolto”.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...