spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 6 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Una residente: “Manca lo spazio per sostare con l’auto e scaricare”

    SAN CASCIANO – Protestano i residenti della zona del Gentilino, stavolta per la nuova collocazione dei cassonetti per la raccolta dell'immondizia.

     

    Collocati in precedenza in via del Gentilino, erano sede di abbandoni di rifiuti e, una volta, sono stati anche dati alle fiamme (clicca qui per leggere l'articolo).

     

    Oltre all'inciviltà dei cittadini, lo scarso passaggio di auto di fronte agli stalli in cui erano collocati favoriva l'abbandono dei rifiuti.

     

    Ed ecco quindi lo spostamento e la nuova collocazione, lungo la circonvallazione, decisamente puù trafficata.

     

    "Ma in questo nuovo spazio – dice una residente del Gentilino – si corrono rischi: i cassonetti sono infatti sistemati lungo la strada e non c'è possibilità di sosta nelle loro vicinanze se non in mezzo alla carreggiata".

     

    "Già alcune volte – conclude – mi è capitato di venire sfiorata da auto di passaggio mentre gettavo i sacchetti dei rifiuti. Sarebbe necessaria una nuova collocazione per tutelare al massimo chi li utilizza".

     

     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...