spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 1 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il via alle 17 con le donne; dalle 21 gli uomini fino ai due match professionistici

    SAN CASCIANO – Tutto pronto per la giornata  di Boxe  del 15 dicembre al Palamontopolo di San Casciano.

     

    Sabato 14 dicembre al circolo Arci di Ginestra Fiorentina verrà effettuata la conferenza stampa e le operazioni di peso e visita medica dei pugili professionisti: l'ingresso è libero e la Sempre Avanti Firenze e Boxe Luminati  offriranno un rinfresco per tutti i  presenti.

     

    Le competizioni inizieranno la domenica pomeriggio alle 17  con l'interregionale boxe femminile, promossa dalla Boxe Luminati e coadiuvata dal tecnico nazionale Marco Consolati. Toscana contro Emilia Romagna.

     

    Per la Sempre Avanti Firenze Samin Kamal Beik 2 ° serie e Francesca Di Gloria youth. Mentre per la Boxe Luminati salirà sul ring salirà Patricia Ciarloni.

     

    Dalle 21 inizio dei combattimenti maschili: sei match dilettanti stile olimpico faranno da sottoclou dei due match professionistici. Nel primo Alex Pippi da Perugia nei pesi medi affronterà il ''Pitbull'' di Avola, Catania, Carmelo Terranova. Al seguito del pugile umbro  un pullman di 50 persone.

     

    A seguire, il main event: il pugile Dragan Lepei, della Sempre Avanti Firenze. E' al debutto ma vanta un'ottima carriera dilettantistica; affronterà Kristian Camino, pugile piemontese, con già all'attivo cinque match, di cui tre vinti e due persi,

     

    Prezzi: tribuna 10 euro; ultimi posti rimasti bordo ring in prevendita 13 euro (sul posto costeranno 15 euro).

     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...