spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 16 Gennaio 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    San Casciano: individuati i responsabili dei danni causati alle fioriere e alla panchina

    La polizia municipale ha identificato gli autori delle rotture incidentali anche attraverso il sistema di videosorveglianza. Alcuni di loro hanno sporto denuncia volontaria

    SAN CASCIANO – Il Comune di San Casciano ha individuato alcuni dei cittadini responsabili dei danni procurati negli ultimi mesi alle fioriere e alla panchina, elementi di arredo collocati nelle vie del centro storico di San Casciano.

    In particolare, grazie al sistema di videosorveglianza, attivo in alcune aree del capoluogo, è stato possibile identificare l’automobilista che ha causato la rottura della panchina, situata in viale Corsini, angolo via Machiavelli.

    “L’urto incidentale dell’autovettura – dicono dal palazzo comunale – avvenuto mentre il conducente era impegnato ad effettuare delle manovre, ha determinato un danno ingente alla seduta pubblica procurando una spaccatura al manufatto nel punto di collegamento tra la seduta e il piedistallo.

    Stessa sorte è toccata ad alcune fioriere acquistate dal Comune nell’ambito di un progetto di abbellimento e decoro, colpite sempre incidentalmente da alcune autovetture che transitavano per le vie del centro storico.

    Anche in questo caso la polizia locale dell’Unione comunale del Chianti Fiorentino è riuscita a risalire all’identità dei responsabili delle infrazioni, a comminare le relative sanzioni per violazione al codice della strada e al conseguente rimborso del danno a favore dell’amministrazione comunale.

    In altri casi, attraverso la copertura assicurativa dei veicoli alcuni cittadini, dopo aver sporto denuncia volontaria, hanno provveduto a risarcire il Comune che aveva effettuato la richiesta di danni per l’importo equivalente al valore di acquisto del vaso.

    Gli episodi delle quattro fioriere danneggiate erano state dislocate in vari punti del centro storico: due in via Roma, due in piazza Pierozzi.

    Attraverso il recupero delle risorse risarcite il Comune ha effettuato la sostituzione dei manufatti.

    “Seppur si tratti di atti non volontari – dichiara il sindaco Roberto Ciappi – le autovetture che finiscono per sbattere o colpire le fioriere e le panchine causano un danno non solo al singolo manufatto ma alla funzione pubblica per la quale gli oggetti sono stati creati”.

    “Le fioriere – ricorda Ciappi – sono state collocate per le vie del centro storico in prossimità di negozi con l’obiettivo di costruire insieme agli operatori economici un percorso di abbellimento che incrementi l’attrattività del centro storico dal punto di vista commerciale, turistico-culturale. Il danno causato ha dunque un’incidenza collettiva che va a scapito del patrimonio pubblico al servizio della comunità”.

    “Rivolgo un appello a tutti i cittadini al volante – conclude – perché prestino massima attenzione e guidino con prudenza anche perché incidenti di questo tipo possono avere dei risvolti negativi non solo sulle cose ma anche sulle persone”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...