spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 21 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    San Casciano, oggi ultima campanella per la maestra Paola Dani: per lei arriva la pensione; a lei tanti grazie

    Paziente, dolce, ha formato alla lettura, alla scrittura, alla conoscenza della storia, alla curiosità per la cultura, generazioni di piccoli studenti sancascianesi

    SAN CASCIANO – Venerdì 9 giugno 2023: fra poche ore suonerà la campanella alla fine della giornata di scuola.

    I bambini usciranno gioiosi, festanti e contenti, è l’ultimo giorno: adesso li aspetta una serena estate, preludio al prossimo anno scolastico che ripartirà 15 settembre.

    Per tutti o… quasi. Non per la maestra Paola Dani, che oggi conclude la sua carriera scolastica spesa nella scuola primaria “Niccolò Machiavelli” di San Casciano.

    La maestra Paola, paziente, dolce, ha formato alla lettura, alla scrittura, alla conoscenza della storia, alla curiosità per la cultura, generazioni di piccoli studenti di San Casciano.

    Molti di loro adesso sono adulti, lavoratori e lavoratrici, genitori; vivono la loro vita.

    Spesso ci si dimentica del ruolo di educatori, oltre che di docenti, dei maestri di scuola primaria (o elementare, che dir si voglia).

    Ognuno lascia un segno indelebile nella formazione di ogni bambino, che poi diventerà adulto e troverà nella sua famiglia e nei suoi insegnanti gli esempi per crescere e maturare.

    Tutto il personale dell’Istituto Comprensivo di San Casciano, gli alunni che hanno avuto la fortuna di incrociare la maestra Paola, la comunità intera, sono grati per lo svolgimento del dovere da parte di una insegnante che ha lasciato il segno.

    Sempre con passione e sentimento: viene quindi spontaneo e automatico l’augurio di un nuovo periodo di vita, in cui dedicarsi alle sue personali passioni ed interessi.

    “Cos’è un maestro? Ebbene io ti rispondo: non è chi insegna qualcosa, ma chi ispira l’alunno a dare il meglio di sé per scoprire una conoscenza che già possiede nella propria anima” (Paolo Coelho).

    Grazie maestra Paola.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...