spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 5 Marzo 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Sagra della Brioche con il Gelato: tutto esaurito (come sempre) per lo Schiuma Party

    Lunedì 3 luglio l'evento ha coinvolto tantissimi giovani, arrivati a San Pancrazio per ballare e divertirsi

    SAN PANCRAZIO (SAN CASCIANO) – Un successo. Come sempre. Come tutti gli anni. Lo Schiuma Party di lunedì 3 luglio alla Sagra della Brioche con il Gelato (Due Paesi in Festa) a San Pancrazio, ha registrato il consueto tutto esaurito di giovani saliti in paese per divertirsi e ballare.

     

    Con la musica scelta da Dj Megawatt, il momento più atteso è stato ovviamente quello in cui le bocchette hanno indondato la pista di schiuma.

     

    FRADICI… E FELICI – Dopo il passaggio della schiuma

     

    Archiviato lo Schiuma Party, adesso entra nel vivo la settimana finale della festa. Con questo programma.

     

    – MARTEDI’ 4 LUGLIO: ore 21.30 musica Live con l’orchestra “The Bacarocks”, tribute band Beatles.
     

    – MERCOLEDI’ 5 LUGLIO: ore 21.30 serata country con “Beer O’Clock” e i ballerini di “Line Dance 4Jumps”.

     

    – GIOVEDI’ 6 LUGLIO: musica live con “La linea sottile”, Ligabue Tribute Band, e “The Owls” in concerto.

     

    QUELLO CHE RIMANE – Dopo lo Schiuma Party

     

    – VENERDI’ 7 LUGLIO: ore 21.30 serata Rock The Swing con “Tuballoswing Group”.

     

    – SABATO 8 LUGLIO: dalle ore 19 alle 20 visita guidata all’antica Pieve di San Pancrazio; ore 2130 Musica Live con l’orchestra BLUE EYES

     

    – DOMENICA 9 LUGLIO: ore 18 aperitivo di beneficenza; dalle ore 19 alle 20 visita guidata all’antica Pieve di San Pancrazio; ore 21.30 musica Live con l’orchestra “Silvia Sound” Live Band; ore 24 brindisi di chiusura.

     

    Info: www.sanpancraziolucignano.it.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...