spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 6 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il furto fra le 19.30 e le 22: i ladri hanno chiuso i due cani in una stanza

    MERCATALE (SAN CASCIANO) – I ladri sono tornati a colpire a Mercatale. E’ successo lo scorso giovedì a una famiglia che abita in una casa colonica poco distante dal centro abitato.

     

    "Siamo usciti alle 19.30 – ci raccontano i proprietari – rientrando alle 22. Sembrava tutto a posto, ma quando abbiamo aperto la porta ci siamo trovati davanti quello che non auguriamo capiti a nessuno".

     

    "I ladri – spiegano – erano entrati sfondando una finestra laterale. Una volta all’interno hanno frugato in ogni angolo. Abbiamo vissuto momenti di panico quando non abbiamo visto i due cani che avevamo lasciato in casa, non rispondevano al nostro richiamo, tanto che abbiamo  pensato girando per la casa di trovarli uccisi".

     

    Il cuore in gola, la corsa su per le scale con il pensiero di trovare ancora all’interno i ladri, "magari dietro all’unica porta rimasta chiusa – proseguono i proprietari della casa – Non so con quale coraggio l’abbiamo aperta e all’interno c’erano i nostri cani. Vivi, ma riteniamo siano stati resi inoffensivi con dello spray".

     

    Chiediamo cosa è stato portato via: "Oggetti in oro, soldi, hanno lasciato le perle. E questo fa pensare che siano stati gli zingari. Abbiamo chiamato i carabinieri che hanno preso atto di quanto avevamo subìto. Adesso viviamo nel terrore che qualcuno prima o poi  torni di nuovo a colpirci".

    di Antonio Taddei

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...