spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 11 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Ventinovenne ritrovato morto in una piscina a San Donato in Poggio: oggi l’autopsia

    Di nazionalità albanese, sposato, con figli, residente a Mercatale. Era lì per lavoro

    SAN DONATO IN POGGIO (BARBERINO TAVARNELLE) – E’ stato ritrovato morto in una piscina privata, nel pomeriggio di lunedì 27 giugno, a San Donato in Poggio.

    Si tratta di un uomo di 29 anni, di nazionalità albanese, sposato, con figli, residente a Mercatale. Era lì per lavoro.

    Sono stati i proprietari ad avvisare di quanto accaduto. Purtroppo per lui non c’è stato niente da fare, e sul posto sono stati chiamati anche i carabinieri.

    Dai primi riscontri non sembra che sul corpo siano stati rinvenuti segni di violenze.

    Oggi verrà svolta l’autopsia, che potrà dare qualche risposta in più.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...