Martedì 13 novembre 2018  21:17
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
GREVE IN CHIANTI
13.11.2018
h 18:05 Di
Redazione
Nuove cabine e re-styling impianti elettrici: accordo Comune-Enel
Già effettuato il primo intervento, con il totale rinnovamento della cabina in via di Sagrona
immagine

GREVE IN CHIANTI - Luce nuova per il territorio di Greve in Chianti. Grazie all’accordo firmato dall’amministrazione comunale e da E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione elettrica di media e bassa tensione, saranno effettuate una serie di attività che potenzieranno il sistema elettrico locale con benefici per la qualità del servizio elettrico e per la sostenibilità ambientale.

 

Il primo intervento è già stato realizzato. E-Distribuzione ha eseguito il restyling della cabina elettrica situata in via Sagrona che fornisce alimentazione al centro di Greve in Chianti.

 

La nuova cabina, dotata dei migliori elementi di innovazione tecnologica, è stata completamente automatizzata, telecontrollata e costituisce uno snodo elettrico fondamentale per il territorio.

 

Non solo, l’impianto è stato rinnovato anche nelle opere civili attraverso nuova impermeabilizzazione della copertura, imbiancatura e interventi estetici con particolare attenzione all’ambiente: la torretta, che precedentemente completava il manufatto elettrico con il collegamento a una linea elettrica aerea, è stata abbattuta così come la linea aerea è stata eliminata grazie all’interramento dei cavi elettrici.

 

Inoltre, grazie al protocollo firmato con il Comune, E-Distribuzione ha ceduto all’amministrazione Comunale il magazzino di circa 30 mq che sorge in via Sagrona 1 a fianco della cabina: un locale, anch’esso ristrutturato, che potrà essere utile all’Amministrazione Comunale per riporre il materiale delle attività comunali e delle iniziative del paese.

 

Per quanto riguarda gli interventi futuri, l’accordo prevede l’avvio dei lavori nel 2019 per la realizzazione di una nuova cabina elettrica a Montefioralle, che fornirà alimentazione al borgo limitrofo e sostituirà un posto di trasformazione su palo che sarà demolito, garantendo migliore qualità del servizio e minore impatto ambientale.

 

Il protocollo, infine, consente di concludere il percorso di sistemazione logistica, catastale e di potenziamento degli impianti elettrici in diverse località del territorio comunale, iniziato negli scorsi anni con opere di interramento delle linee e restyling delle cabine elettriche.

 

A firmare l’accordo sono stati la responsabile del servizio Progettazione, Patrimonio ed Ambiente del Comune di Greve in Chianti Sandra Maltinti e il responsabile Progettazione, Lavori e Appalti E-Distribuzione Toscana e Umbria Franco Ricchi, alla presenza del sindaco di Greve in Chianti Paolo Sottani.

 

“Si tratta di un accordo importante - ha dichiarato il sindaco - che ha permesso di raggiungere due obiettivi di rilievo in virtù di uno specifico atto di permuta. Il primo è la regolarizzazione delle cabine elettriche presenti in tante aree del nostro territorio che potranno da ora in poi essere gestite più agevolmente da Enel, avendone assunto la piena titolarità, il vantaggio per il Comune è il recupero di uno spazio, concesso da Enel, che sarà utilizzato come magazzino dove riporre materiale e attrezzature necessari agli allestimenti delle iniziative e delle attività promosse dall’amministrazione comunale”.

ARCHIVIO NOTIZIE