Marted́ 16 luglio 2019  20:32
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
GREVE IN CHIANTI
16.07.2019
h 09:52 Di
Redazione
L'SMS di Greve in Chianti ha approvato il bilancio del biennio 2017/2018
Due anni di investimenti. Il presidente Baldi: "Il progetto con PAS e AVG è partito bene e si concluderà... meglio"
immagine

GREVE IN CHIANTI - Domenica 14 luglio i soci della SMS Fratellanza di Greve in Chianti hanno approvato il bilancio del biennio 2017/2018.

 

"Due anni vissuti "pericolosamente" per la piccola SMS di Greve in Chianti - dice il presidente Fabio Baldi - con investimenti per circa 200.000 euro. Prima la ristrutturazione della proprietà posta al primo piano di via Domenico Giuliotti 7 per ricavare dall’unico alloggio, occupato per tanti anni da un socio storico della SMS, due piccoli apprtamenti funzionali e moderni costati 30.000 euro, che oggi rendono alla società 800 euro al mese al posto dei 300 di prima".

 

"Poi - prosegue Baldi - il riconoscimento della personalità giuridica presso la Camera di Commercio di Firenze, della SMS ed il consolidamento istituzionale che vuol dire solidità economica e finanziaria che va oltre l’artigianilità dei tempi passati. Da qui l’SMS è partita però per il progetto più importante ed ambizioso, che da tanto tempo veniva coltivato e preparato: la creazione del Poliambulatorio al primo piano dell’AVG".

 

"Grazie al finanziamento di 150.000 euro erogato dalla Coop di Greve in Chianti al 3% - riprende - sono stati realizzati lavori per oltre 160.000 euro, oggi interamente collaudati e pagati. La Fondazione PAS è partita con l’erogazione dei servizi dal mese di dicembre 2018 e già nei primi mesi del 2019 contava oltre 150 presenze mensili nel Poliambulatorio appena inaugurato".

 

"La Asl - rimarca - ha riservato alle strutture poste nel Comune di Greve in Chianti oltre 100.000 euro di prestazioni sanitarie pubbliche ovvero gratis od al costo del ticket prenotabili dal CUP. Di particolare qualità e già apprezzati dai primi utenti i servizi forniti in materia oculistica e cardiologia, già ricercati anche da fuori Greve in Chianti. La sala d’aspetto è stata intitolata ad Enrico Matassini, storico presidente della SMS".

 

"Quindi - riassume - i soci hanno approvato i bilanci di due anni intensi, bilanci entrambi in attivo, segno di una gestione sana ed oculata, nonostante i progetti ambiziosi portati avanti da tutto il consiglio".

 

"Sono già passati due anni - torna indietro con la memoria Baldi - dalla firma del protocollo di intesa siglato a Sesto Fiorentino di fronte al notaio Tommaso Maurantonio fra AVG, SMS Fratellanza di Greve in Chianti, Coop Italia Nuova Greve in Chianti con cui si stabilivano gli impegni dei tre protagonisti; sono passati quasi due anni dall’inizio dei lavori avvenuto nel settembre 2017, ma soprattutto sono già passati dodici mesi dall’inizio del contratto di locazione e sublocazione che lega AVG, SMS e PAS: SMS grazie a PAS ha già riconosciuto più di 24.000 euro di affitti ad AVG ed oggi possiamo dire che il primo anno è passato, ne mancano ancora 16 per chiudere i conti del finanziamento ma il progetto è partito bene e ci sono tutte le condizioni perché si concluda meglio".

 

"Presto - conclude - in base al protocollo COOP Greve in Chianti finanziaerà con SMS l’acquisto di un ecografo modernissimo. Durante l’assemblea ed il pranzo sociale sono state distribuite ai presenti le nuove tessere sociali che danno diritto come quelle di Coop Greve in Chianti e di AVG ad uno sconto del 10 % sulle prestazioni sanitarie del nuovo Poliambulatorio".

ARCHIVIO NOTIZIE