Domenica 20 maggio 2018  17:28
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
GREVE IN CHIANTI
20.05.2018
h 11:46 Di
Redazione
San Polo, dopo la "bomba d'acqua" spunta un Beta nel borro delle Cannete
Il passaggio dell'esondazione rivela anche maleducazione e incività. Tolto dall'alveo del torrente dai sanpolesi
immagine

SAN POLO (GREVE IN CHIANTI) - La bomba d'acqua dell'8 maggio a San Polo in Chianti, con la conseguente esondazione, è passata.

 

Le acque dell'Ema e dei borri affluenti si ritirano e mostrano quello di vergognoso, maleducato e incivile siamo capaci di fare.

 

In questo caso un ciclomotore, un vecchio Beta a tre marce sulla manopola del manubrio, gettato chissà quanto tempo fa nel borro "delle Cannete".

 

Recuperato e tolto dall'alveo del fiume da alcuni sanpolesi: ovviamente ben più educati e rispettosi di chi, invece, ce l'ha gettato.

 

ARCHIVIO NOTIZIE