Venerd́ 24 novembre 2017  8:30
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
SAN CASCIANO V.P.
23.11.2017
h 18:59 Di
Antonio Taddei
Sicurezza: un semaforo salva-pedoni sulla via Empolese al Bardella
Dopo le richieste di residenti e commercianti della zona, l'installazione che dovrebbe dare maggiori garanzie
immagine

SAN CASCIANO - Era il 29 ottobre 2014 quando una signora fu investita da un’auto in via Empolese, al Bardella. Per lei una lunga degenza in ospedale e poi la riabilitazione.

 

Dopo l’incidente i residenti, ma anche alcuni commercianti, un bar, una macelleria, una parrucchiera e un negozio di generi alimentari, l'albergo nella via parallela, un altro bar, organizzarono una raccolta di firme.

 

Era indirizzata sia alla Provincia di Firenze (titolare della strada) che all’amministrazione comunale, per mettere in sicurezza quel tratto molto pericoloso, quasi impossibile da attraversare a piedi.

 

Da tenere inoltre presente che dallo "scollino" del Bardella, girando a sinistra, si accede a via Argiano, in fondo alla quale ci sono la chiesa e il cimitero.

 

Ebbene, seppure a distanza di tempo, in questi giorni sono apparsi i primi segni per terra che fanno sperare in un imminente inizio d’installazione di un semaforo pedonale a chiamata.

 

"Abbiamo vinto un bando sulla sicurezza stradale - ci conferma l’assessore ai lavori pubblici Roberto Ciappi - i lavori sono stati concordati con un progetto congiunto tra l’ufficio lavori pubblici, polizia locale e viabilità".

 

I tempi per la realizzazione dell'opera? "I lavori partiranno a metà dicembre - conclude Ciappi - e termineranno alla fine dell’anno".    

ARCHIVIO NOTIZIE