Mercoledž 29 marzo 2017  1:19
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
CHIANTI SENESE
27.03.2017
h 09:25 Di
Redazione
A Gaiole in Chianti il trekking si vive insieme... con le caprette
Due week end di aprile con una iniziativa davvero speciale per chi ama camminare nella natura: i dettagli
immagine

GAIOLE IN CHIANTI - “Un plauso a questa originale iniziativa privata che contribuisce alla promozione di Gaiole e conferma la vitalità del nostro tessuto imprenditoriale e soprattutto il forte legame degli operatori locali con il territorio”.

 

E' il sindaco di Gaiole in Chianti, Michele Pescini, ad applaudire per primo all'iniziativa organizzata in due week end di aprile.

 

Stiamo parlando di una pratica di turismo ecologico nata negli Stati Uniti, che si sta diffondendo anche in Svizzera e in Italia: il trekking con le caprette, a Gaiole in Chianti, viene proposto per due weekend  - quello dall’8 al 9 aprile e dal 15 al 17 aprile, da ITExists – Unconventional Italy, in collaborazione con ChiantisNature e l’Hotel San Sano. Ed è subito boom di prenotazioni.

 

Un’esperta guida ambientale escursionistica locale, accompagnerà i visitatori alla scoperta del paesaggio del Chianti storico, con il passo lento e giocoso di 4 simpatiche caprette, toccando gli antichi mulini sul torrente Arbia, fino alle  olivete.

 

Un tour mozzafiato che consente di scoprire la bellezza del paesaggio toscano in modo originale, recuperando al tempo stesso i benefici di una simbiosi con questo animale speciale, che per secoli è sempre stato al fianco dell’uomo.

 

"Dall’incontro tra operatori turistici, allevatori e appassionati di trekking - conclude Pescini - possono nascere sinergie vincenti come questa, che danno quel valore aggiunto indispensabile per caratterizzare e ampliare l’offerta turistica locale in un territorio come il Chianti storico, che ha tantissimo da raccontare e da far vedere, un luogo ideale per il turismo esperienziale”.

 

ARCHIVIO NOTIZIE