Martedě 17 luglio 2018  17:00
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
CHIANTI SENESE
16.07.2018
h 14:25 Di
Redazione
Estate a Castellina fra comicità, animazione e viaggi nella storia
Martedì 17 luglio il Chianti Festival. Il 19 "I Giovedì a Castellina" e "Le Notti dell'Archeologi"
immagine

CASTELLINA IN CHIANTI - Il Chianti Festival torna ad animare Castellina in Chianti con la comicità di Alessandro Paci e Alessio Nonfanti, in arte Kagliostro.

 

L’appuntamento è per domani, martedì 17 luglio alle ore 21.30 in Piazza del Comune, con lo spettacolo "Paci e Kagliostro, Si fa per…ridere!", con ingresso libero.

 

Giovedì 19 luglio, inoltre, tornano i “Giovedì a Castellina”, con musica e animazione nel centro storico dalle ore 19, e le Notti dell’Archeologia, con lo spettacolo “A colpi di spada e di liuto” in programma alle ore 21 negli spazi della Rocca medievale e del Museo Archeologico del Chianti Senese per rivivere le imprese dei guerrieri del passato in un viaggio sonoro.

 

Il Chianti Festival, organizzato e promosso da Fondazione Toscana Spettacolo onlus con i Comuni di Castelnuovo Berardenga, Castellina in Chianti e Gaiole in Chianti, tornerà nel paese chiantigiano lunedì 23 luglio, con una serata di musica e danza insieme all’Ensemble d’archi dell’Orchestra Regionale Toscana e martedì 31 luglio, in compagnia di Alessandro Benvenuti.

 

I “Giovedì a Castellina” sono in programma fino a giovedì 26 luglio nel centro storico e in Piazza del Comune con musica itinerante e mercatini, mentre nel Parco delle Casce è possibile assaggiare i sapori del territorio.

 

Ogni giovedì, inoltre, il Museo Archeologico del Chianti senese è aperto con orario straordinario fino alle ore 23, con la possibilità di visitare con ingresso gratuito la mostra “Massimo Vinattieri.

 

Tra memorie dell’antico e astrazioni contemporanee”, allestita fino al 2 settembre. I “Giovedì a Castellina” sono promossi da Gruppo Idea Giovani e Associazione culturale Giuliano da Sangallo con il contributo del Comune di Castellina in Chianti.

 

Lo spettacolo “A colpi di spada e di liuto” in programma per Le Notti dell’Archeologia accompagnerà i presenti a riscoprire le imprese dei guerrieri del passato, da quelli mitici dell’antichità scoperti dai reperti archeologici a quelli storici che hanno scritto con le loro gesta il passato medievale di Castellina in Chianti.

 

Durante l’appuntamento, l’evocativo e arcaico suono del liuto del Maestro Marzio Matteoli si intreccerà con la recitazione dell’attrice Anna Di Maggio per accompagnare le epiche storie di lotte e di assedi in linea con la tematica delle Notti dell’Archeologia, dedicate quest’anno al mondo degli eroi mitici e delle loro gesta avventurose.

ARCHIVIO NOTIZIE