spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 28 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    A Bagno a Ripoli in arrivo “fotored” contro chi passa col rosso e smart-box anti-velocità

    I primi saranno installati a Vallina e Grassina. A Capannuccia collocato invece il primo autovelox arancione. Previsti interventi nelle strade più sensibili

    BAGNO A RIPOLI – Strade più sicure: Bagno a Ripoli renderà la vita difficile a chi buca il rosso e all’alta velocità con l’installazione di nuovi “fotored” e smart-box sulla viabilità cittadina.

    I primi, in grado di individuare gli automobilisti che compiono infrazioni semaforiche, saranno installati a partire da Vallina e Grassina.

    Quanto alle colonnine arancioni in grado di rilevare la velocità sanzionando chi viola i limiti, hanno già fatto invece la loro comparsa sul territorio.

    Il primo dispositivo è stato collocato nella frazione di Capannuccia, sul lato destro della carreggiata, a protezione della scuola e dei residenti della frazione.

    Altri due autovelox saranno installati nelle prossime settimane in zone ancora allo studio dell’amministrazione.

    L’obiettivo è estenderne l’impiego alle principali aree strategiche della viabilità cittadina.

    In particolare in prossimità di attraversamenti pedonali critici, strutture scolastiche o direttrici particolarmente sensibili per il frequente verificarsi di incidenti. 

    I nuovi “fotored” e le smart-box andranno a potenziare il pacchetto per la sicurezza stradale a disposizione della polizia municipale, “per rendere più sicure le nostre frazioni per i cittadini e la viabilità per gli automobilisti stessi” spiega il sindaco Francesco Casini.

    “Stop alla velocità nei centri urbani” afferma categorico il primo cittadino.

    Altri importanti interventi sono previsti sulla Sp1 via Roma con investimenti contro la velocità da 150mila euro in totale e molteplici interventi nel tratto tra San Donato e Bagno a Ripoli.

    Così come sulla Sp 34 via di Rosano, la strada più trafficata e transitata del territorio.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...