spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 20 Maggio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Adesso è ufficiale, Francesca Cellini si candida a sindaco di Bagno a Ripoli: con due liste a sostegno

    Bagno a Ripoli FuturA e Sinistra Italiana e Sinistra Civica Ecologista: "I prossimi anni saranno decisivi per il futuro della nostra comunità"

    BAGNO A RIPOLI – Adesso è ufficiale anche la quarta candidatura a sindaco di Bagno a Ripoli, alle prossime amministrative dell’8 e 9 giugno, dopo quelle di Francesco Pignotti (Pd-centrosinistra), Michele Barbarossa (centrodestra), Sonia Redini (Cittadinanza Attiva, M5S, PRC-Sinistra Europea).

    E’ quella, ampiamente annunciata, di Francesca Cellini, assessora con deleghe come sviluppo economico, agricoltura e attività produttive, si candida alle prossime elezioni comunali con la sua lista civica “Bagno a Ripoli FuturA”.

    Con lei anche Sinistra Italiana e Sinistra Civica Ecologista, “a ribadire la forza di un progetto democratico e progressista che vuole portare avanti tanti dei progetti sostenuti da Cellini negli ultimi dieci anni” si legge in una nota.

    “I prossimi anni – dice la candidata sindaco – saranno decisivi per il futuro della nostra comunità. La tramvia a Bagno a Ripoli, la nuova variante di Grassina, l’Ospedale a Ponte a Niccheri sono tutte conquiste eccezionali, destinate a generare posti di lavoro e migliorare la vita di tutte e tutti noi”.

    “Se riusciremo a governare questi cambiamenti – auspica – combinandoli con le necessità del territorio, Bagno a Ripoli avrà nuovi collegamenti, migliori servizi e una comunità ancora più orgogliosa del suo territorio”.

    Ma i progetti non si limitano a questo, come spiega Cellini rilanciando alcune delle proposte di cui si è resa protagonista nell’ultima legislatura: “Rivitalizzare le frazioni decentrando alcuni servizi e aumentando i collegamenti; migliorare la mobilità e costruire un fil rouge culturale che porti eventi culturali sparsi sul nostro territorio; proteggere e incentivare la profonda vocazione rurale del nostro territorio; promuovere lo sviluppo economico attraverso l’agricoltura sociale e l’accesso a finanziamenti europei; sostenere il tessuto associativo che rende più vivo e sicuro il territorio; alimentare un turismo di qualità lento e rispettoso dell’ambiente”.

    Monica Barni e Daniela Lastri, di Sinistra Civica Ecologista, sostengono che “a Bagno a Ripoli, con le altre forze civiche e di sinistra, sosteniamo una candidatura estremamente solida e di qualità. Francesca Cellini ha una rilevante esperienza amministrativa come assessora allo sviluppo economico, alla partecipazione, ai diritti civili e alla legalità cosa che le ha consentito di realizzare importanti progetti per l’intera comunità ripolese”.

    “Sinistra Civica Ecologista – promettono – sarà al suo fianco per portare una prospettiva diversa per il futuro di Bagno a Ripoli. Gestione dei beni comuni, difesa dell’ambiente, spazi sicuri e accoglienti, servizi per le cittadine e i cittadini: sono tante le priorità programmatiche di Francesca Cellini in cui come Sinistra Civica Ecologista ci riconosciamo pienamente”.

    Diana Kapo, segretaria provinciale di Sinistra Italiana, sottoscrive: “Bagno a Ripoli è uno dei più importanti comuni chiamati al voto nella nostra provincia il prossimo giugno e siamo particolarmente orgogliose e orgogliosi di presentarci al voto con Francesca Cellini sindaca”.

    “Nel suo percorso amministrativo e politico – conclude Kapo – si specchiano i valori e il senso del lavoro che Sinistra Italiana sta portando avanti a livello locale e nazionale. Giustizia ambientale, giustizia sociale, inclusione sono i cardini e il senso della buona politica che, tutte e tutti insieme, vogliamo interpretare”.

    Francesca Cellini annuncia nei prossimi giorni presenterà il programma per Bagno a Ripoli, Grassina, Antella, Ponte a Ema, Sorgane e tutte le altre frazioni del territorio comunale.

    E invita i cittadini e le cittadine a inviarle proposte, suggerimenti e idee all’indirizzo francesca.cellini@bagnoaripolifutura.it.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...