spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 27 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Al Cinema Antella il thriller americano “La fiera delle illusioni”. Con Bradley Cooper

    La pellicola sarà proiettata oggi, venerdì 18 febbraio, sabato 19 febbraio alle ore 21.30 e domenica 20 alle ore 17.30 e 21.30. Il trailer

    ANTELLA (BAGNO A RIPOLI) – Protagonista al Cinema Antella il film “La fiera delle illusioni”.

    La pellicola sarà proiettata oggi, venerdì 18 febbraio, sabato 19 febbraio alle ore 21.30 e domenica 20 alle ore 17.30 e 21.30. 

    Il film è l’adattamento cinematografico del romanzo “Nightmare Alley” di William Lindsay Gresha del 1946. 

    Racconta la storia di Stan Carlisle (Bradley Cooper), imbonitore di un Luna Park che oltre a svolgere la mansione di giostraio, è anche un abilissimo truffatore.

    Riesce, infatti, con grande facilità a manipolare le persone, grazie a una retorica breve e d’impatto.

    Per mettere a segno al meglio i suoi imbrogli, l’uomo lavora con una psichiatra (Cate Blanchett), più infida di lui, per estorcere con l’inganno del denaro agli spettatori.

    Nello stesso Luna Park si trovano anche Molly (Rooney Mara), il capo imbonitore Clem (Willem Dafoe) e il forzuto Bruno the Strongman (Ron Perlman). 

    La programmazione cinematografica del Cinema Antella si svolge con il patrocinio del Comune.
    Ingresso: intero € 7 – ridotto € 6. Il venerdì e la  domenica: pizza + bevuta + cinema: € 15.

    Il Cinema Antella si trova presso il C.R.C. Antella in via di Pulicciano 53 all’Antella. Info: 055621207.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...