spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 14 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Al via i lavori per il marciapiede di via Chiantigiana, si lavora di notte

    Cantieri al via lunedì 1 agosto in fascia serale, dalle 18 alle 2: rifacimento del marciapiede nel tratto compreso  tra il n.c. 173 e il 191

    BAGNO A RIPOLI – Prenderà avvio lunedì 1 Agosto la prima fase dei lavori di messa in sicurezza pedonale della Via Chiantigiana.

    Si parte con il rifacimento del marciapiede nel tratto di SR222 Chiantigiana compreso  tra il n.c. 173 e il 191.

    I lavori verranno effettuati in fascia serale e notturna e sarà previsto un restringimento di carreggiata con istituzione di senso unico alternato regolato da impianto semaforico e, all’occorrenza, con utilizzo anche di movieri.

    I lavori si svolgeranno dalle ore dalle ore 18:00 alle ore 2 e avranno durata massima di 5 giorni.

    “Un intervento di messa in sicurezza atteso da tempo e richiesto dalla cittadinanza – dichiarano il sindaco Francesco Casini e l’assessore ai lavori pubblici Francesco Pignotti – che rientra in un più ampio progetto che prevederà anche la realizzazione di una passerella sul torrente Grassina che consentirà di attraversare a piedi il corso d’acqua, evitando così la strada sempre molto trafficata”.

    “Un progetto a cui teniamo molto – cncludono – un intervento atteso da tempo e richiesto dalla cittadinanza per dare a Grassina una viabilità sempre più sicura”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...