spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 14 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Alla Tana dei Supereroi di zia Caterina arrivano i mattoncini Lego

    Oggi pomeriggio dalle 16 laboratorio "Costruiamo un mondo di gioco" in via di Belmonte. Ingresso gratuito

    PONTE A NICCHRI (BAGNO A RIPOLI) – Una nuova iniziativa in arrivo dedicata ai più piccoli alla Tana dei Supereroi di Zia Caterina Bellandi a Bagno a Ripoli.

    Oggi, venerdì 22 dicembre dalle 16 in poi, l’associazione “Milano 25” OdV con il patrocinio del Comune di Bagno a Ripoli e in collaborazione con l’associazione “Heart4children” (partner di Lego), il Comune di Capannori e il centro educativo “Piccola Artemisia”, organizza l’iniziativa “Costruiamo un mondo di gioco”, all’insegna dei mattoncini più colorati del mondo.

    In programma un laboratorio di costruzione con i Lego per bambini e adolescenti (ingresso gratuito), l’occasione per promuovere le diverse intelligenze nei più piccoli  attraverso il gioco e un’esperienza creativa.

    La Tana dei Supereroi di Zia Caterina, la nuova “casa del sorriso” creata dalla tassista di Milano 25 che da anni accompagna negli ospedali pediatrici i bambini bisognosi di cure, si trova in via di Belmonte 32 in località Ponte a Niccheri, a Bagno a Ripoli.

    Informazioni: milano25onlus@gmail.com.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...