martedì 2 Marzo 2021
Altre aree

    Bagno a Ripoli: dal 25 gennaio via alle richieste di ristoro per abbonamenti Tpl non fruiti

    Nei mesi di novembre e dicembre 2020. La richiesta di ristoro dovrà essere fatta online, tramite i siti internet delle aziende di trasporto

    BAGNO A RIPOLI – Il Comune di Bagno a Ripoli informa che a partire dal 25 gennaio 2021 sarà possibile richiedere alle aziende di trasporto pubblico che aderiscono a One Scarl il ristoro degli abbonamenti ai bus non fruiti nei mesi di novembre e dicembre 2020 a causa dell’emergenza Covid-19 ed acquistati entro il 3 novembre scorso.

    La richiesta di ristoro dovrà essere fatta online, tramite i siti internet delle aziende di trasporto.

    Hanno diritto al ristoro anche i beneficiari del primo ristoro che hanno ottenuto la proroga del loro titolo di viaggio per i mesi di novembre e dicembre 2020.

    Si invitano gli utenti abbonati ai servizi di trasporto pubblico locale a conservare i propri titoli di viaggio.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...