spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 13 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Bagno a Ripoli, ecco la nuova giunta: pronostici rispettati, tre uomini e due donne

    Il sindaco Pignotti ha scelto, come previsto, Conti, Frezzi e Petruzzi. Le donne sono Baragli e Nocentini. Quattro Pd, uno di Bagno a Ripoli al Centro: tutte le deleghe

    BAGNO A RIPOLI – Tutto come previsto, sia come nomi che come rappresentanze nella nuova giunta comunale di Bagno a Ripoli, presentata stamani dal neo sindaco Francesco Pignotti, nella sala consiliare “Falcone e Borsellino”.

    Un assessore uscente riconfermato in continuità con la squadra di governo del precedente mandato, quattro sono invece le new entry: su cinque assessori, quattro sono in “quota-Pd”, uno di Bagno a Ripoli al Centro.

    Tutti i nuovi assessori hanno già ricoperto ruoli amministrativi nelle passate legislature: Francesco Conti, già presidente del consiglio comunale, a cui sono affidate la carica di vicesindaco e tra le altre le deleghe educazione e scuola, sport, ambiente e transizione ecologica.

    Di Sandra Baragli, che da oggi guiderà, tra le altre, sociale, casa, lavoro; di Paola Nocentini, alla guida tra le altre di bilancio, sviluppo economico, cultura; di Corso Petruzzi, che si occuperà di lavori pubblici, Tpl e biblioteca; di Paolo Frezzi, già vicesindaco e assessore, che manterrà le deleghe a grandi opere infrastrutturali, personale e polizia municipale. Vengono invece direttamente mantenute dal sindaco Pignotti le deleghe al governo e cura del territorio e al PNRR.

    L’ingresso in giunta di Nocentini e Petruzzi libera i rispettivi posti in consiglio comunale: nel gruppo del Pd, al posto di Nocentini entrerà Alessandra Mazzi, che aveva preso 107 preferenze come Rossana Landini, entrata poiché prima in ordine di lista, e come Saura Milani, che però rimane fuori poiché, nella medesima lista, la segue.

    Al posto di Petruzzi invece, nell’unico posto di maggioranza extra-Pd, occupato da Bagno a Ripoli al Centro, entra Riccardo Forconi, altra “vecchia conoscenza” del consiglio comunale ripolese.

    “Una squadra di grande qualità, competenza ed esperienza – commenta il sindaco Pignotti – Le persone scelte hanno ricoperto già il ruolo di amministratori nelle passate legislature, conoscono molto bene la realtà politica, il territorio e la comunità. Sono pronte per affrontare la gestione amministrativa del nostro comune insieme con il massimo impegno”.

    Tutte le deleghe e gli “identikit” degli assessori

    SINDACO Francesco Pignotti: Governo e cura del territorio; Protezione civile; PNRR; Sicurezza.

    VICESINDACO Francesco Conti: Educazione e Scuola; Sport; Associazionismo e volontariato; Ambiente e transizione ecologica; Società partecipate

    40 anni, è nato e vive a Bagno a Ripoli da sempre. Laureato in economia aziendale all’Università degli studi di Firenze, dal 2010 lavora presso l’Azienda Sanitaria Toscana Centro con il ruolo di funzionario amministrativo.

    Ha iniziato l’attività politica con la nascita del Partito democratico e fa parte dell’assemblea comunale del Pd nonché della segreteria comunale dove, dal 2017, ricopre l’incarico di tesoriere.

    Dal 2014 al 2019 e successivamente dal 2019 al 2024, è stato presidente del consiglio comunale di Bagno a Ripoli.

    ASSESSORA Sandra Baragli: Sociale; Casa; Lavoro; Diritti e pari opportunità; Politiche di genere; Legalità; Cultura della memoria; Partecipazione.

    61 anni, due figli e tre nipoti, dapprima infermiera professionale e poi per oltre 30 anni commerciante nel settore alimentare.

    Consigliera comunale, eletta con il Partito democratico, nella legislatura 2014/2019 dove ricopre il ruolo di presidente della commissione per la terza corsia dell’A1 e 2019/2024 è presidente della commissione urbanistica.

    Dal 2023, capogruppo Pd in consiglio comunale. Nel Pd ha ricoperto il ruolo di segretaria di circolo ad Antella, è membro della segreteria comunale, dell’assemblea comunale e della direzione metropolitana.

    Recentemente anche membro della direzione regionale. Delegata metropolitana del Chianti per la conferenza delle Donne Democratiche.

    ASSESSORE Paolo Frezzi: Grandi opere infrastrutturali; Valorizzazione del patrimonio; Personale e Servizi al cittadino; Polizia Municipale; Rapporti con il Consiglio Comunale.

    61 anni, tre figli, architetto, già vicesindaco, ha già ricoperto il ruolo di assessore al governo del territorio, alle grandi opere, alla mobilità, al trasporto pubblico locale e al personale nelle due precedenti legislature.

    Ha lavorato come consulente nel settore dei sistemi informativi territoriali applicati alla pianificazione e agli aspetti ambientali del territorio. Inizia l’attività politica nel 1996 con l’Ulivo di Prodi.

    Con la nascita del Partito democratico, è impegnato nella segreteria comunale e nel circolo di Bagno a Ripoli. Consigliere comunale Pd nella legislatura 2009-2014, è stato membro della Commissione Urbanistica e presidente della Commissione consiliare di studio sui lavori dell’ampliamento dell’Autostrada. E’ membro dell’assemblea comunale del Pd.

    ASSESSORA Paola Nocentini: Bilancio; Sviluppo economico; Commercio, attività produttive e agricoltura; Turismo e promozione del territorio; Cultura e Rievocazioni storiche

    68 anni, due figli (Marco e Andrea), tre nipotini e due amici a quattro zampe. Commercialista con studio a Ponte a Ema dal 1987; ha fatto parte del gruppo Radio Tele Libera Firenze dal 1976 al 1984; consigliera comunale dal 2019 al 2024, eletta nelle liste del Partito democratico, nello scorso mandato ha seguito, come vice-presidente, i lavori della Commissione bilancio e nell’ultimo anno è stata eletta presidente della Commissione sviluppo economico e commercio.

    E’ membro dell’assemblea comunale del Pd nonché della segreteria comunale. Nel giugno 2024 è eletta per la seconda volta consigliera comunale nelle file del Pd.

    ASSESSORE Corso Petruzzi: Lavori pubblici e manutenzioni; Mobilità e Trasporto pubblico locale; Biblioteca; Politiche giovanili; Transizione digitale

    23 anni, nato e residente a Bagno a Ripoli, studente universitario iscritto all’ultimo anno della facoltà di Giurisprudenza a Firenze.

    Diplomato al Liceo Scientifico “Gobetti Volta”. Ha lavorato nelle organizzazioni di eventi e pubbliche relazioni. Sportivo, ha praticato calcio e tennis.

    E’ stato eletto consigliere comunale a 18 anni nella scorsa legislatura 2019/2024 nella lista civica Cittadini di Bagno a Ripoli ed è stato membro della commissione 1 bilancio.

    Eletto segretario di Italia Viva Bagno a Ripoli nel dicembre 2022 e membro dell’Assemblea regionale. Nel giugno 2024 è eletto per la seconda volta consigliere comunale nelle file della lista civica Bagno a Ripoli al Centro Riformisti.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...