spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 11 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Bagno a Ripoli: porta la firma di Stefano Lunghi il nuovo logo della Consulta dei Giovani

    Il progetto selezionato da una doppia giuria in occasione della Notte bianca tra una decina di partecipanti al concorso di idee. L'autore, 23 anni di Empoli, è studente di disegno industriale

    BAGNO A RIPOLI – Quattro fiori legati uno all’altro. Perché ognuno “è come ogni fiore, facciamo parte di un giardino più grande e ogni individuo è importante, ma lo è ancora di più quando fa parte di un gruppo”. 

    Stefano Lunghi, 23 anni di Empoli, è partito da qui per realizzare il nuovo logo della Consulta dei Giovani di Bagno a Ripoli.

    È suo il progetto vincitore del concorso di idee promosso dal “parlamentino” delle ragazze e dei ragazzi ripolesi.

    Lunghi, studente di disegno industriale alla facoltà di Architettura di Firenze e stagista graphic designer part time, si è imposto su sette partecipanti, risultando il più votato da una duplice giuria.

    In occasione della Notte bianca a Grassina, infatti, tutti i cittadini hanno potuto esprimere il loro voto allo stand della Consulta dei Giovani selezionando i cinque finalisti.

    A decretare il vincitore tra questi è stato infine il giudizio dei rappresentanti della Consulta, una trentina tra ragazze e ragazzi dai 16 ai 30 anni. 

    I colori dei fiori stilizzati proposti da Lunghi sono quelli dello stemma del Comune di Bagno a Ripoli: azzurro, giallo, rosso e verde.

    “I fiori stilizzati sono uniti tra loro – spiega il giovane designer – a rappresentare la forza del gruppo, della partecipazione, di valori come l’altruismo, il rispetto e la convivialità, sia verso le persone che per tutte le altre forme di vita”.  

    Oltre a Stefano Lunghi, hanno partecipato al concorso Elena Bartoli, Irene Falchini, Giulia Migliorini, Sofia Righi, Pietro Leone e Alice Pecchioli

    La Consulta dei Giovani alla Notte Bianca di Grassina
    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...