spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 24 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Bagno a Ripoli: Beniamino Deidda è il più votato con 327 preferenze. Tutti i voti e chi siederà in consiglio

    Nel Pd in tre a quota 107 per l'ultimo posto dei Dem (il nono) in consiglio. Il secondo più votato è Petruzzi (311) di Bagno a Ripoli al Centro

    BAGNO A RIPOLI – Qui sotto tutte le preferenze espresse dai cittadini ripolesi che sabato 8 e domenica 9 giugno si sono recati alle urne (in neretto coloro che entrano in consiglio comunale).

    E sulla scheda delle elezioni amministrative hanno espresse anche le loro preferiti e i loro preferiti fra i candidati al consiglio comunale.

    Il candidato che ha raccolto il maggior numero di preferenze è l’ex magistrato Beniamino Deidda, capolista di Per una Cittadinanza Attiva, che candidava a sindaco Sonia Redini insieme a PrC e M5S (due liste che non acquisiscono consiglieri).

    Saranno loro due, Redini e Deidda, a rappresentare Cittadinanza Attiva (e tutta la coalizione) nella consiliatura 2024-2029.

    Nel Partito democratico entrano in nove. E il nono posto vede un ex aequo, a quota 107, di tre candidate: Rossana Landini, Sandra Mazzi e Saura Milani. Entrerà la prima perché si va in ordine (per il Pd alfabetico) di lista.

    Nella maggioranza anche il secondo fra i più votati in assoluto, l’ex consigliere Corso Petruzzi che raccoglie 311 preferenze nella lista Bagno a Ripoli al Centro.

    Nel centrodestra, oltre al candidato sindaco Michele Barbarossa entrano i due più votati nella listra FdI, ovvero Fabio Venturi e Serena Giannini.

    Nessun consigliere dalle liste a sostegno di Francesca Cellini: in consiglio entra solo lei come candidata sindaco.


    Fratelli d’Italia

    1. Fabio Venturi 60
    2. Serena Giannini 58
    3. Paola Frosali 36
    4. Angelo Ventura 35
    5. Emiljan Paloka 23
    6. Claudio Simone 24
    7. Paolo Poli 21
    8. Gianpiero Scardina 10
    9. Cristina Menci 5
    10. Silvia Pedoni 3
    11. Gianluca Castoldi Paganelli 3
    12. Anna Malloci 2

    Entra in consiglio comunale anche il candidato sindaco Michele Barbarossa.


    Bagno a Ripoli FuturA

    1. Gianni Pellegrini 25
    2. Niccolò Cardi 24
    3. Camilla Boccaccini 22
    4. Cecilia Mannucci 21
    5. Sara Cassai 19
    6. Leonardo Meriggi 18
    7. Domenico Tariello 17
    8. Eleonora Pinzauti 11
    9. Giulia Rugiati 8
    10. Devid Carloni 7
    11. Gian Luca Testa 6
    12. Alessandro Pini 5
    13. Daniele Ciliberti 4
    14. Giovanni Del Giudice 2
    15. Francesco Schirano 2
    16. Domenico Luca Longo 1

    Sinistra per Bagno a Ripoli

    1. Andrea Pagliai 37
    2. Leila El Houssi 10
    3. Francesca Maria Gentile 10
    4. Mauro Angioni 9
    5. Romina Ricci 8
    6. Elena Seroni 7
    7. Chiara Romoli 6
    8. Richard Nielsen Cocciarelli 5
    9. Michelangelo D’Andrea 5
    10. Sara Curradi 2
    11. Eugenio Provaroni 2
    12. Francesca De Carlo 1
    13. Mauro Bardaglio 0
    14. Matteo Sorelli 0
    15. Paola Tacconi 0

    Entra in consiglio comunale la candidata sindaco Francesca Cellini.

    Per una Cittadinanza Attiva

    1. Beniamino Deidda 327
    2. Stefania Gennai 149
    3. Beatrice Bensi 118
    4. Emanuele Bazzaco 98
    5. Matilde Bartolini 60
    6. Massimo Casprini 49
    7. Marta Panicucci 45
    8. Elena Falatti 45
    9. Matteo Sgatti 28
    10. Lorenzo Casebasse 22
    11. Alessandro Bonera 22
    12. Marco Bartolini 19
    13. Umberto Alberti 17
    14. Raffaella Bravaccini 15
    15. Ilva Palchetti 13
    16. Barbara Scali 12

    MoVimento 5 Stelle

    1. Valerio Pellegrini 25
    2. Maurizio Neri 7
    3. Elisabetta Caiani 6
    4. Daniele Viciani 5
    5. Sabrina Bianchi 4
    6. Elena Cazzato 4
    7. Paolo Sartoni 2
    8. Marco Pezzatini 2
    9. Paola Errani 2
    10. Dario Caiani 1
    11. Silvia Caterina Franchini 1
    12. Mohsen Tamaddon Nejad 0
    13. Paolo Clementini 0

    Rifondazione comunista

    1. Damiano Cerini 36
    2. Elisa Pratellesi 22
    3. Manuela Ciriello 4
    4. Riccardo Chiari 3
    5. Andrea Ronchi 3
    6. Viola Romagnoli 2
    7. Renata Perferi 2
    8. Duccio Bianchi 2
    9. Roberto Bandinelli 2
    10. Antonella Bozzi 0
    11. Maria Luisa Niccoli 0
    12. Antonio D’Auria 0

    Entra in consiglio comunale la candidata sindaco Sonia Redini.

    Partito democratico

    1. Leonardo Bongi 237
    2. Laura Franchini 190
    3. Paola Nocentini 155
    4. Andrea Orsini 134
    5. David Stinghi 134
    6. Katiuscia Bruzzese detta Katia 124
    7. Leonardo Lorenzini 120
    8. Miller Cioni 109
    9. Rossana Landini 107
    10. Alessandra Mazzi detta Sandra 107
    11. Saura Milani 107
    12. Josselyn Naomi Shessira Sulca Martin detta Martin 104
    13. Leone Gimignani 87
    14. Simonetta Gobeo 48
    15. Andrea Lai 48
    16. Sara Simoni 21

    Sinistra e Ambiente per Bagno a Ripoli

    1. Silvia Innocenti Becchi 50
    2. Samantha Cinelli 30
    3. Mulugeta Muffi Amanuel detto Mulu 20
    4. Alice Pecchioli 20
    5. Niccolò Bertin 19
    6. Lorenzo Orsini 19
    7. Antonio Jobymon Keecherikunnel detto Antonio 16
    8. Danilo Sorri Pancrazi Grassi detto Sorri 12
    9. Carlotta Visca 10
    10. Mary Lynn Barbera detta Mary 9
    11. Sonia Sizzi 7

    1. Corso Petruzzi 311
    2. Riccardo Forconi 152
    3. Elisa Giusti 81
    4. Viola Quinti 65
    5. Elenia Sollazzini 56
    6. Claudia Bacci 53
    7. Fabrizio Bertini 47
    8. Rachele del Carlo 40
    9. Vittoria Lottini 40
    10. Marco Conti 38
    11. Daniele Locardi 27
    12. Marco Severi 20
    13. Gemma Manfredini 17
    14. Francesco Vulpiani 16
    15. Roberta Bellesi 9
    16. Alessandro Iozzelli 8

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...