spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 27 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Bagno a Ripoli: Yoga e poesia nel parco con la scrittrice “spaziale”

    Mercoledì 1 settembre appuntamento al giardino dei Ponti con i versi di Sara Innocenti (le cui poesie voleranno tra le stelle con la spedizione di Elon Musk) e una classe di yoga

    BAGNO A RIPOLI – Le poesie “stellari” di Sara Innocenti e una classe di yoga per un pomeriggio all’insegna del benessere e del relax, del corpo e della mente, a 360 gradi.

    L’appuntamento è al giardino “Silvano Nano Campeggi” ai Ponti, nel cuore di Bagno a Ripoli, mercoledì 1 settembre.

    L’iniziativa avrà uno scopo totalmente benefico: l’intero ricavato sarà devoluto alla Ong Mediterranea Saving Humans (contributo di partecipazione a partire da 12 euro).

    La manifestazione, patrocinata dal Comune di Bagno a Ripoli, avrà inizio alle 17.30 con la lezione di yoga dell’insegnante Eva e a seguire la poetessa Innocenti decanterà alcuni suoi versi.

    La giovane scrittrice, ripolese d’adozione, è recentemente salita alle cronache per essere una delle vincitrici del concorso Cosmic Love Space Agency.

    La sua poesia “C’è sempre una primavera” è stata scelta insieme ad altre 1.000 lettere (su 40.000 pervenute) per volare nello spazio sul Falcon 9 SpaceX di Elon Musk.

    Info: 3336271055 – 3386802872.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...