spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 29 Gennaio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Tutto il programma della nona edizione della manifestazione dell’Sms ripolese

    BAGNO A RIPOLI – La Sms Società Mutuo Soccorso Bagno a Ripoli, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, organizza la nona edizione della manifestazione "Un Bagno di Sport e Solidarietà", che si svolgerà a Bagno a Ripoli fino al 18 maggio.

     

    Domenica 11 maggio, Circolo Sms, ore 9.30: Tennis tavolo, Campionato provinciale Uisp Under 16.

     

    Martedì 13 maggio, Circolo Sms, ore 21: Proiezione del film (e dibattito) "Trashed", con Jeremy Irons, un viaggio di incredulità e di speranza tra i rifiuti in cerca di un mondo migliore.

     

    Sabato 17 maggio, Circolo Sms, ore 15.30-19: Incontro con la cultura e le tradizioni campane, con "La Tammurriata", stage di danze tradizionali.

     

    Sabato 17 maggio, Circolo Sms, ore 21: Concerto e ballo "A paranza d’o lione" (canti e suoni tradizionali dell’area vesuviana) e Ars Vocis, gruppo vocale di Francesca Breschi (canti tradizionali del Centronord).

     

    Domenica 18 maggio, Giardino “I Ponti” Bagno a Ripoli, ore 9.30: Ludopasseggiata per adulti e bambini "La Bagno a Ripoli nascosta".

     

    Domenica 18 maggio, Circolo Sms, ore 10: "La Tammurriata", stage di danze tradizionali.

     

    Durante tutta la manifestazione al circolo Sms funzioneranno bar e ristorante. La manifestazione ha il contributo e la collaborazione di: Associazione “Sconfinando", Associazione Nazionale Partigiani d’Italia P. Ferruzzi, Forse associazione culturale, Gruppo Trekking Bagno a Ripoli, Gruppo Judo Bagno a Ripoli, Gruppo Tennis tavolo Bagno a Ripoli, Associazione Traballando, Associazione culturale Ars Vocis, Biancalani distributore prodotti alimentari, Bar Sorelle Caselli, Ristorante le 4 Contrade.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...