spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 26 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Concluso l’11 febbraio uno dei tanti progetti collaterali: stavolta era quello di primo soccorso

    Si è tenuta lunedì 11 febbraio presso i locali della Misericordia di Antella l'ultima serata del progetto medico dell'Asd Belmonte Antella Grassina "Il Primo Pronto Soccorso" che si avvale del patrocinio della Delegazione Provinciale di Firenze della F.I.G.C..

     

    Ulteriore testimonianza di una società che, per consapevole dell'importanza del campo da gioco, riesce a guardare ben oltre il rettangolo verde, in un percorso di educazione, coinvolgimento dei genitori e delle famiglie, formazione.

     

    Tanti gli ospiti che si sono alternati lunedì 11 febbraio con i vari temi trattati: "La Programmazione Atletica nel Calcio"; "La pressione psicologica nello sport e l'importanza dell'Alimentazione";"Il primo Soccorso e nozioni sul Defibrillatore".

     

    Ancora una volta quindi la società di Ponte a Niccheri si pone al centro dell'attenzione: e forse, farlo con serate del genere, in collaborazione con altre realtà associative del territorio (in questo caso la Misericordia di Antella) vale molto di più di qualche vittoria… sul campo.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...