spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 27 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    E’ stata celebrata domenic 25 agosto con la visita del vicesindaco Calvelli

    BAGNO A RIPOLI – Domenica 25 agosto Amelia Bartalucci, in occasione della festa per il suo centesimo compleanno (è nata il 21 agosto), ha ricevuto la visita del vicesindaco di Bagno a Ripoli Alessandro Calvelli. Insieme hanno brindato allo splendido traguardo.

     

    Proprio per esprimere il suo personale “grazie”, il Vicesindaco ha portato alla signora Emilia una pergamena e l'estratto dell'atto di nascita.

     

    Dicono di lei i familiari: “Amelia nasce a San Gimignano il 21 agosto 1913, con tre fratelli. Prima va a Castelfiorentino, poi si sposa con Giulio, di professione pellettiere, e torna a Firenze in via Faentina. Nel 1936 nasce la prima figlia Giuliana, poi nel 1940 a Grassina nasce Dina. Amelia fa piccoli lavori di biancheria fino alla fine degli anni '50. Poi fa la mamma e la nonna a tempo pieno. Ha in tutto 6 nipoti e 7 bisnipoti, dai 4 ai 34 anni. Durante la guerra le muore un fratello in Russia”.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...