spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 20 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Consorzio di Bonifica: “A Grassina si fa più sicuro il Borro del Boscaccio”

    Intervento "per ridare la giusta sistemazione a fondo e sponde molto compromessi dall’evento meteo estremo dello scorso agosto"

    GRASSINA (BAGNO A RIPOLI) – “Ad agosto 2022 su Bagno a Ripoli e in particolare su Grassina si abbatte un forte nubifragio con vere e proprie bombe d’acqua, come le chiamava ormai anche il climatologo professor Giampiero Maracchi“.

    Lo ricorda il Consorzio di Bonifica Medio Valdarno: “Ad andare in sofferenza, esondando creando danni o rovinandosi gravemente sono soprattutto i corsi d’acqua minori, come appunto il borro del Boscaccio, in località Ghiacciaia a Grassina, comune di Bagno a Ripoli”.

    “Qui – riprende il Consorzio – si registravano il cedimento dei muri presenti in destra e sinistra e del fondo alveo nel tratto più prossimo alla foce in Ema”.

    “Verso monte – aggiunge – cedimenti generalizzati delle sponde a seguito dell’erosione regressiva del fondo intervallati da tratti con interramento totale dell’alveo”.

    Ad oggi il Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno è intervenuto “con la stabilizzazione e il ripristino di larga parte del piccolo ma insidioso corso d’acqua”.

    I lavori sono stati, sempre dalla spiegazione del CBMV, i seguenti: “Corazzamento del fondo mediante ripristino del lastricato in pietra o briglie in legno e pietrame; ripristino delle porzioni di muratura laterale mediante posa di blocchi di scogliera; stabilizzazione delle scarpate mediante riprofilatura”.

    “A meno di un anno dall’evento estremo dello scorso agosto abbiamo fatto già tanti piccoli ma importanti interventi di manutenzione al reticolo idrografico minore di nostra competenza” commenta il Presidente del Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno, Marco Bottino.

    “Si tratta di lavori – specifica – che spesso passano inosservati e che invece, pur non costituendo alcuna garanzia contro gli eventi più estremi, contribuiscono però ad incrementare il grado di sicurezza della delicatissima zona di Bagno a Ripoli”.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...