spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 2 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Le domande si possono presentare fino al 31 ottobre: ecco tutti i dettagli, le scadenze, i contatti

    BAGNO A RIPOLI –  Aperto il bando per la concessione di contributi per il diritto allo studio per studenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado residenti nel comune di Bagno a Ripoli per l'anno scolastico 2013/2014 (il cosiddetto "Pacchetto Scuola").

     

    Il contributo economico intende aiutare le famiglie nelle spese necessarie per l'istruzione dei figli (libri scolastici, altro materiale didattico, servizi scolastici).

     

    – Importo Scuola Primaria (elementare): 120 euro
    – Scuola Secondaria di 1° grado (media inferiore) – importo massimo: per la classe 1° 210 euro; per la classe 2° 150 euro; per la classe 3° 150 euro
    – Scuola Secondaria di 2° grado (media superiore) – importo massimo: per la classe 1° 280 euro; per la classe 2° 170 euro; per la classe 3° 190 euro; per la classe 4° 190 euro; per la classe 5° 190 euro.

     

    A seconda delle risorse disponibili, ai soggetti beneficiari sarà rimborsata una percentuale tra il 70% e il 100% dell’importo massimo previsto, fino ad esaurimento delle risorse assegnate. Il contributo può essere richiesto per alunni appartenenti a nuclei familiari con Isee non superiore a 15mila euro. C'è tempo fino a giovedì 31 ottobre 2013.

     

    I moduli per le domande e il bando di concorso sono disponibili: presso le segreterie di tutte le scuole del Comune di Bagno a Ripoli; sul sito del Comune di Bagno a Ripoli cliccando qui.

     

    Le domande possono essere consegnate: a mano alle segreterie scolastiche; all’Ufficio Relazioni con il Pubblico: lun, mer e ven ore 8-13; mar e gio ore 8-12 e 14.30-18; sab ore 8.30-12.30 (solo per i residenti nel Comune di Bagno a Ripoli): tramite posta.

     

    Info: Segreterie Scolastiche; Ufficio Scuola, tel. 055/6390.363 (Emanuela Morandi), fax 055/6390.364, e-mail emanuela.morandi@comune.bagno-a-ripoli.fi.it.

     

    “Anche quest'anno abbiamo aperto il bando per la concessione dei contributi per il diritto allo studio – hanno dichiarato il sindaco Luciano Bartolini e l'assessore alle politiche educative e formative Rita Guidetti – il nostro "Pacchetto Scuola", che si inserisce, nel suo piccolo, negli interventi a favore della didattica. Valutiamo positivamente l'ultimo pacchetto scuola approvato dal Governo e proposto dal ministro Maria Chiara Carrozza, significativamente battezzato "'L'istruzione riparte", il quale, benché con poche risorse, rappresenta comunque un'inversione di tendenza di fronte ai tagli succedutisi negli ultimi anni".

     

    "In tale contesto – hanno concluso – raccomandiamo alla Regione Toscana di tenere un equilibrio nelle spese tra contributi economici alle singole famiglie e provvedimenti strutturali legati alla manutenzione dell'edilizia scolastica e alla qualificazione dei laboratori e delle attività didattiche. Per parte nostra, come Comune di Bagno a Ripoli, abbiamo mantenuto gli stessi contributi dell'anno scorso. E di questi tempi è un ottimo risultato”.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...