spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Contro i ladri: “Vacanze tranquille”. Un referente della polizia municipale per chi è in ferie

    A Bagno a Ripoli si replica per il terzo anno il progetto di sicurezza urbana organizzato dal Comune in occasione dell'estate. Dal 5 luglio al 5 settembre: ecco come funziona

    BAGNO A RIPOLI – Valigia, infradito e… una telefonata ai vigili urbani.

    Anche quest’anno i cittadini di Bagno a Ripoli in partenza per le ferie possono usufruire del servizio “Vacanze tranquille”, il progetto di sicurezza territoriale organizzato e promosso dal Comune insieme al corpo della Polizia municipale per contrastare e prevenire i furti durante il periodo estivo, quando le case lasciate incustodite dalle famiglie possono diventare un facile bersaglio per i topi d’appartamento.

    Chi va in vacanza, così, da oggi può comunicarlo agli agenti che durante la loro assenza potenzieranno il numero dei controlli e dei pattugliamenti in prossimità delle abitazioni, con un monitoraggio del territorio ancora più capillare. Il progetto sarà attivo da lunedì 5 luglio fino al 5 settembre. 

    “Il progetto nel tempo ha riscosso grande successo, con l’adesione di diverse decine di famiglie – spiega il sindaco Francesco Casini – tanto da spingerci a replicarlo, insieme al comandante Filippo Fusi, per il terzo anno consecutivo. Fortunatamente gli episodi di furto nel nostro comune sono costantemente in calo, ma durante l’estate le case incustodite possono essere un obiettivo sensibile”.

    “E questo – precisa il sindaco – anche se il rischio zero non esiste, rappresenta uno strumento in più per consentire ai nostri concittadini di assentarsi per le vacanze con un po’ più di tranquillità”. 

    Grazie al progetto “Vacanze tranquille”, la polizia municipale metterà a disposizione dei cittadini un referente che si farà carico delle segnalazioni, ne acquisirà dati e indirizzo e potrà fornire indicazioni e informazioni utili.

    Un vero e proprio punto di riferimento sul posto per tutti coloro che anche se per brevi periodi si assentano per le ferie. In base alle richieste dei cittadini, la polizia municipale stenderà una mappa del territorio su cui verranno effettuati ancora più controlli.

    I passaggi di verifica interesseranno ovviamente solo l’esterno delle abitazioni e le aree limitrofe e avverranno esclusivamente su aree pubbliche. Il servizio è totalmente gratuito. 

    Potranno aderire i cittadini che staranno lontani da casa per almeno una settimana. Per aderire è necessario inviare comunicazione alla polizia municipale con almeno 48 ore di anticipo rispetto alla partenza tramite mail all’indirizzo polizia.municipale@comune.bagno-a-ripoli.fi.it e compilare un apposito modulo con la presa visione delle modalità di servizio.

    Il modulo è reperibile sulla homepage del Comune (www.comune.bagno-a-ripoli.fi.it) oppure può essere richiesto direttamente alla polizia municipale.

    Per info telefoniche contattare il numero 055631111 tasto 1.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...