spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 29 Novembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Cooperazione internazionale, Bagno a Ripoli in viaggio nei campi profughi Saharawi

    Da sabato al 12 novembre la visita istituzionale dell'assessora Cellini in collaborazione con il Comitato Selma per portare aiuti e gettare le basi per nuovi progetti di solidarietà

    BAGNO A RIPOLI – Portare aiuti umanitari e avviare nuovi progetti di cooperazione.

    Questi gli obiettivi del viaggio istituzionale che da ieri, sabato 5 novembre, fino a sabato 12 vedrà impegnato anche il Comune di Bagno a Ripoli nei campi profughi Saharawi.

    Una visita realizzata in collaborazione con il Comitato Selma, associazione che da decenni tiene alta l’attenzione sulla causa Saharawi con iniziative di solidarietà.

    A rappresentare il territorio ripolese nella missione nell’accampamento di Tindouf, in Algeria, dove vive gran parte del popolo Saharawi, sarà l’assessora alla cooperazione internazionale Francesca Cellini.

    Presente inoltre Roberta Montanari, esponente della Commissione comunale per la Pace e i diritti.

    “Scopo del viaggio – ha spiegato Cellini prima di partire – è conoscere toccandole da vicino le condizioni di vita nei campi profughi Saharawi, un popolo pacifico costretto a vivere lontano dal proprio territorio e a lottare per i propri diritti da quasi 50 anni”.

    “Porteremo aiuti e beni di prima necessità – ha proseguito – a nome della nostra comunità e ringraziamo fin da ora chi ha dato un contributo. Rafforzeremo il legame di amicizia che da tanti anni ci lega a questo popolo, con iniziative di cooperazione e raccolte fondi. E getteremo le basi per nuovi progetti futuri”.

    Saranno consegnati materiali di cancelleria e abbigliamento, raccolti dall’amministrazione grazie al contributo della Caritas e della Croce Rossa di Bagno a Ripoli.

    Saranno inoltre consegnati generi alimentari, in particolare alimenti per celiaci senza glutine, generosamente donati dalla sezione dei soci Coop di Bagno a Ripoli.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...









    I Cammini dell'Acqua