mercoledì 25 Novembre 2020
Altre aree

    Covid-19, a Bagno a Ripoli pronto il rimborso Tosap per ambulanti e pubblici esercizi

    Ecco come richiedere il ristoro per la tassa pagata tra il 1° marzo e il 15 ottobre 2020. Il sindaco: “Segno tangibile del supporto dell'amministrazione comunale”

    BAGNO A RIPOLI – Il Comune di Bagno a Ripoli si muove a sostegno delle attività commerciali messe a dura prova dalle conseguenze della pandemia da Covid-19.

    L’amministrazione comunale ha infatti disposto il rimborso della Tosap (Tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche) dovuta nel periodo dell’emergenza sanitaria.

    I titolari di concessioni o autorizzazioni per l’uso del suolo pubblico per l’esercizio del commercio su aree pubbliche sono esonerati dal pagamento per il periodo che va dal 1° marzo al 15 ottobre 2020.

    L’importo totale dei ristori ammonta a circa 24.400 euro, di cui 21mila andranno a favore degli ambulanti e 3.400 euro circa ai pubblici esercizi.

    Per poter accedere al rimborso occorre inviare tramite PEC (all’indirizzo [email protected]) entro il 23 novembre 2020 il codice Iban del conto corrente intestato al titolare della concessione, sul quale accreditare la somma liquidata.

    Tutte le somme dovute saranno liquidate nel mese di dicembre, prima delle festività natalizie.

    “Il rimborso della Tosap è una scelta che abbiamo fortemente voluto – spiegano il sindaco Francesco Casini e l’assessora al commercio Francesca Cellini – per sostenere alcune delle attività commerciali più colpite dalle conseguenze immediate dell’emergenza”.

    “Un segno tangibile – aggiungono – anche se non risolutivo, del supporto dell’amministrazione comunale. Il Comune fa la propria parte, ma nelle prossime settimane l’aiuto più importante potrà venire dai cittadini di Bagno a Ripoli”.

    “Sarebbe bello – concludono – se in tanti scegliessero di acquistare i propri regali di Natale nei negozi del nostro territorio, sostenendo il commercio di prossimità”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...