spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 18 Settembre 2021
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Dante Gulp!”: concluso con grande successo il corso di fumetto in biblioteca a Bagno a Ripoli

    L'ultima lezione con i giovanissimi partecipanti, si è tenuta con la collaborazione dei docenti della Scuola Internazionale di Comics

    BAGNO A RIPOLI – Si è concluso il corso di fumetto dedicato al Sommo Poeta “Dante
    Gulp!” ospitato dalla Biblioteca comunale di Bagno a Ripoli in occasione dei 700 anni dalla morte di Alighieri.

    Le lezioni, offerte in modo totalmente gratuito dai docenti della Scuola Internazionale di Comics di Firenze, hanno visto la partecipazione di 17 giovanissimi aspiranti fumettisti del territorio che hanno formato un gruppo molto attento ed appassionato.

    Tra di loro, al più meritevole sarà data la possibilità di seguire un corso di fumetto gratuito
    presso la stessa Scuola di Comics.

    Il corso è stato organizzato dal Comune con i contributi di Fondazione CR Firenze e Toscana Energia. In autunno, le iniziative del cartellone “Dante Pop” proseguiranno con un’esposizione all’Oratorio di Santa Caterina delle Ruote, sempre in collaborazione con i docenti della prestigiosa accademia fiorentina di arte visive.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...