spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 7 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Domenica 18 settembre gustoso brunch nel parco della Tenuta Poggio Casciano: con musica jazz

    Accompagnato dalle sonorità del trio avant-jazz Ghost Horse, formato da Dan Kinzelman, Joe Rehmer e da Stefano Tamborrino. Organizzato all'interno del Firenze Jazz Festival

    POGGIO CASCIANO (BAGNO A RIPOLI) – Domenica 18 settembre nella Tenuta Poggio Casciano, sulle colline che da Bagno a Ripoli guardano al Chianti fiorentino, Ruffino organizza un gustoso brunch toscano nel parco della Tenuta.

    Sarà accompagnato dalle sonorità del gruppo avant-jazz Ghost Horse, formato da Dan Kinzelman, Joe Rehmer e da Stefano Tamborrino.

    Evento organizzato all’interno della manifestazione Firenze Jazz Festival.

    Costo brunch + concerto: 55 euro con vini alla carta. Gratuito per bambini sotto i 4 anni, 20 euro per bambini dai 5 ai 12 anni.

    Ghost Horse è l’espansione sotto forma di sestetto di Hobby Horse, trio avant-jazz formati dai due statunitensi Dan Kinzelman e Joe Rehmer e dal batterista Stefano Tamborrino.

    Un “combo” che negli ultimi dieci anni si è posto all’avanguardia di un rinnovamento creativo nella scena jazz italiana, e che sta ricevendo un crescente e meritato riconoscimento a livello mondiale.

    Il loro approccio sorprendentemente originale alla manipolazione e alla ricombinazione dei linguaggi musicali emerge con forza nell’ album “Helm” menzionato in vari referendum come uno dei migliori dell’anno.

    A partire da un ricco humus di poliritmie latine e africane, Ghost Horse crea un ecosistema oscuro e misterioso che digerisce, scompone e ricombina elementi di free jazz, hip hop, blues e loop music. Il risultato è affascinante, qualcosa che pulsa e respira con le forze viscerali della natura che riprende possesso di strutture abbandonate.

    Nel 2019 è uscito il disco d’esordio del sestetto, “Trojan”, conquistando grandi consensi dalla critica specializzata in Italia e negli USA. Nel 2021 esce il loro “Live at Area Sismica” e, a giugno di quest’anno “Il Bene Comune”, un disco si basa sulla familiarità rispetto a moduli elementari, e motivi semplici e ripetitivi.

    Questa semplicità offre la possibilità di una spiccata libertà individuale per ogni membro del sestetto.

    Info, contatti e prenotazioni: QUI.

    (CONTENUTO SPONSORIZZATO)

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...