spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 25 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Splendide iniziative anche il 30 luglio e l’1 agosto presso l’Antico Spedale

    BAGNO A RIPOLI – Prosegue la manifestazione "Estate con Vista", organizzata presso l'Antico Spedale del Bigallo (in foto), con il patrocinio del Comune.

     

    Per la rassegna di film "Tra Sogno e realtà", martedì 30 luglio" sarà proiettato il film Il castello errante di Howl" (Giappone, 2004, di Hayao Miyazaki, 119 minuti). Ennesimo capolavoro del maestro dell'animazione giapponese. Tra realtà dell'immagine e metafore, il film si dipana lentamente, offrendo una fenomenale panoramica su paesaggi e personaggi da sogno. La serata prevede aperitivo a buffet dalle 19 e film dalle 21.30.

     

    Per il ciclo musicale "Suoni e Sapori dal Sud. Musiche dal Sud del mondo" con aperitivi a tema, giovedì 1 agosto concerto di Isla Grande Trio. Rubén Chaviano, violino major de Cuba, forse il miglior violinista latin jazz presente in Italia, Francesco Birardi alla chitarra, medico-viaggiatore-scrittore-musicista, e un percussionista del calibro di Paolino Casu: il trio ripropone i brani più belli della 'vieja trova' cubana. La serata prevede aperitivo dalle 19.30 e concerto dalle 22.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...