spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 9 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Come ogni anno un Primo maggio speciale, dedicato al fiume e soprattutto… ai bimbi

     

     

    Molto partecipata la Festa dell’Arno 2012. Aiutato dalla giornata quasi estiva, il circolo Marina di Candeli ha visto un incessante viavai di famiglie fin dalle prime ore del mattino.

     

    Un Primo maggio diverso, fra campi da tennis, discese in canoa sull’Arno, palloncini, trucchi da cinema e giochi dell’oca umani.

     

    L’animazione è stata affidata ai volontari della Croce Rossa di Bagno a Ripoli, che hanno anche assistito la discesa in canoa grazie al loro gruppo Opsa (bagnini), mentre i componenti del circolo hanno provveduto a rifocillare le centinaia di persone riversatisi sui prati di Candeli, in numero quasi inaspettato.

     

    Tanto che il padrone di casa, Renzo Borghini, ha dovuto più volte rivolgere appelli al microfono affinché nelle cucine si ingegnassero per tirar fuori più coperti possibile. Pare che addirittura alcuni volontari del circolo abbiano ceduto generosamente il loro pranzo a beneficio degli ospiti. Più ospitali di così…

    di Leonardo Pasquinelli

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua