giovedì 13 Agosto 2020
Altre aree

    “Gravi danni all’acquedotto, persiste la mancanza di acqua a Osteria Nuova e in parte di Antella”: arriva autobotte

    Publiacqua: "I nostri tecnici hanno lavorato tutta la notte e proseguono anche oggi gli interventi per la rimessa in esercizio della tubazione"

    BAGNO A RIPOLI – E’ abbastanza allarmante l’aggiornamento diffuso da Publiacqua in merito ai problemi di mancanza di risorsa idrica nelle case di Osteria Nuova e di parte dell’Antella.

    Mancanza dovuta a un danno all’acquedotto causato da un incendio scaturito nell’ambito dei lavori per la terza corsia dell’A1.

    “Persistono – scrive Publiacqua nella mattinata di oggi, domenica 2 agosto – i problemi di approvvigionamento sulle zone di Osteria Nuova e parte dell’Antella. L’incendio avvenuti ieri sul cantiere di Autostrade ha provocato gravi danni all’acquedotto”.

    “I nostri tecnici – informano – hanno lavorato tutta la notte e proseguono anche oggi gli interventi per la rimessa in esercizio della tubazione che, se non si presentano ulteriori danni, dovrebbero terminare nel corso del primo pomeriggio”.

    “Per ridurre al massimo i disagi – conclude Publiacqua – un’autobotte sarà posizionata in via Roma, angolo via Peruzzi”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino