domenica 5 Luglio 2020
Altre aree

    Il 20 luglio apre il nuovo pronto soccorso di Ponte a Niccheri: novità anche per quello del Serristori

    Il pronto soccorso del Serristori riparte dal 20 luglio con un suo responsabile sulle 24 ore in coincidenza con l’apertura del nuovo DEA del Santa Maria Annunziata

    BAGNO A RIPOLI-FIGLINE-INCISA – A seguito della Fase 2 della pandemia da Coronavirus, in tutti i territori dell’Ausl TC si stanno riorganizzando e riattivando i vari servizi di cui si era programmata l’evoluzione o la riorganizzazione in epoca pre-Covid.

    A tale riguardo l’Azienda Sanitaria Toscana Centro comunica che, come già da tempo preannunciato e programmato, attiverà la struttura semplice di pronto soccorso dell’ospedale Serristori di Figline Incisa, conferendo ad un dirigente la responsabilità organizzativa del coordinamento della SOS del Pronto Soccorso, assegnandogli uno specifico organico per l’apertura H 24 del pronto Soccorso stesso.

    Da tempo era programmata tale evoluzione organizzativa del pronto soccorso di Figline, in coincidenza con l’apertura del Nuovo DEA dell’ospedale Santa Maria Annunziata di Ponte a Niccheri, in quanto i due pronto soccorso sono necessariamente integrati sul piano funzionale e organizzativo.

    Così come lo sono anche tutte le altre attività specialistiche, mediche e chirurgiche, nel segno della migliore appropriatezza dei percorsi diagnostici e terapeutico-assistenziale dei cittadini residenti nelle aree di riferimento dei due ospedali.

    L’emergenza pandemica ha imposto un diverso e temporaneo utilizzo di entrambi gli ospedali e dei rispettivi pronto soccorso che hanno dovuto temporaneamente affrontare l’emergenza in maniera coesa e complementare.

    L’Ausl Toscana Centro “ringrazia tutti gli operatori e i cittadini che hanno compreso le peculiarità del momento, ribadendo gli ottimi risultati raggiunti nel fronteggiare la pandemia, ed è felice di poter annunciare che l’appuntamento previsto, necessariamente rinviato rispetto alle aspettative, per la riorganizzazione dei pronto soccorso di entrambi gli ospedali è finalmente giunto e si potrà realizzare il 20 luglio”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...