spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 9 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il CAT di Grassina festeggia i suoi primi 40 anni: grande pranzo domenica 4 dicembre

    "Sarà anche l’occasione importante - informano dal CAT - per rinnovare il consiglio dell’associazione, a tal proposito verrà allestita un’area apposita per le votazioni"

    GRASSINA (BAGNO A RIPOLI) – Quarant’anni di vita per il CAT ODV (Centro di Attività Turistica), il cuore pulsante della Rievocazione Storica.

    E domenica 4 dicembre si terrà un grande pranzo comunitario da cui partiranno le iniziative per celebrare questi quattro decenni.

    Il pranzo si terrà presso il circolo Acli di Grassina, in via San Michele a Tegolaia 1.

    Sarà l’occasione per trascorrere una giornata all’insegna della spensieratezza: sarà organizzata anche una grande lotteria, per vincere numerosi importanti premi offerti dal CCN Grassina e le sue Botteghe.

    Il costo della partecipazione è di 20 euro a persona ed i minori di 10 anni saranno ospiti gratuiti.

    Le prenotazioni (obbligatorie per partecipare al pranzo) si potranno effettuare presso l’edicola in piazza Umberto I (da Tania), presso Edicolandia (da Mariagrazia) e al negozio “Di Tutto un po’” (da Cristina).

    E’ già possibile effettuare la prenotazione, e lo sarà fino a venerdì 2 dicembre.

    “Sarà anche l’occasione importante – informano dal CAT – per rinnovare il consiglio dell’associazione, a tal proposito verrà allestita un’area apposita per le votazioni”.

    “Non mancate – concludono – Vi aspettiamo in tantissimi per far festa!”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua